Roma, cede una grata a scuola: precipita una bimba di 10 anni

Una bambina di 10 anni è rimasta ferita gravemente in un luogo dove si dovrebe stare al sicuro, a scuola. È accaduto  a Morena, periferia sud di Roma, oltre il Raccordo Anulare, tra Ciampino e la Capitale. La bambina frequentava come ogni giorno l’Istituto comprensivo Gianni Rodari di via del Fosso di Sant’Andrea, quando è precipitata per tre metri sull’asfalto, dopo che una grata metallica ha ceduto improvvisamente.

Soccorsa dal personale sanitario del 118 giunta sul posto – come leggiamo sul Messaggero- è stata trasportata in ambulanza prima al Policlinico Umberto I poi al Bambino Gesù. Secondo quanto riportato dal quotidiano, la bambina è stata ricoverato in codice rosso con numerosi traumi, ma non sarebbe in pericolo di vita. A scuola invece è arrivata la polizia che sta cercando di accertare cosa sia successo e stabilire eventuali responsabilità. Sconvolti gli insegnanti e il personale della scuola, ma soprattutto c’è rabbia furibonda tra i genitori sconcertati da quanto accaduto all’interno della scuola dove ogni giorno accompagnano i loro figli. Assurdo, inconcepibile che sia sfuggito che la grata sulle scale fosse pericolante. E’ quello che accerteranno gli inquirenti, che vogkiono valutare se la bambina fosse sola al momento del volo di oltre tre metri , sfuggita al controllo delle insegnanti.