Monti senza pudore: «Ho salvato io l’Italia». L’economista lo mette ko (video)


Momenti di tensione a “L’aria che tira” su La7. Mario Monti è tornato attivissimo negli studi televisivi in questi giorni perdifendere l’indifendibile,ossia l’operato del suo governo lacrime e sangue. Torna a vestire i panni di salvatore della Patria. E quando non c’è, telefona.Come nella trasmissione della Merlino per “correggere” l’euroscettico Rinaldi, economista vicino alle posizioni del ministro Savona, secondo cui la tenue ripresa italiana degli ultimi anni è legata solo a Mario Draghie non alle politiche di austerità applicate dal centrosinistra e da Monti stesso. No, dice Monti: «Senza il mio governo nel 2011, Draghi non avrebbe potuto realizzare il Quantitative easing. Vi immaginate un presidente della Bce che aiuta il suo paese senza che questo non faccia nulla per migliorare i conti?». In studio, tutti, a partire da Giannini, genuflessi al “verbo” di Monti. Tranne Rinaldi: «Professore, Draghi è intervenuto non per salvare l’Italia, ma per salvare l’euro che sarebbe esploso». Scomoda verità.
«Il QE era obbligato, se si voleva salvare l’euro, sia che ci fosse stato Monti o Berlusconi». Una osservazione che rivela quel che Monti tenta di fare ignorare, ossia he la vera debolezza dell’euro sia una politica semi – ricattatoria per cui non si fa nulla, anche a costo di portare tutti al disastro, se non sono accettati diktat inutili, quanto arbitrari, imposti da qualcuno a scapito di qualcun altro. Inutili perché- spiega l’economista Rinaldi – durante il governo Monti è stato un periodo di esplosione del debito pubblico italiano. Dunque…
Monti ha evocato anche una sorta di complotto in cui l’Italia si sta smarcando dall’Ue per essere più vicina agli Stati Uniti di Trump e alla Russia di Putin: «Luigi Di Maio e Matteo Salvini sono docili alleati di Trump e Putin». Poi arriva l’affondo: «L’Italia rischia di far saltare l’Unione europea», sibila Monti. Sembra di sentir parlare Juncker o Moscovici. Addirittura Massimo Giannini lo cntraddice affermando: «Professore converrà che l’Europa in questi anni non abbia fatto nulla per farsi voler bene dai cittadini».