Monti: durante la crisi del 2011 Soros mi telefonò per darmi consigli (video)

Quando nello studio televisivo di Otto e mezzo, il programma di Lilli Gruber su La7, viene evocato il norme di George Soros, Mario Monti, ospite della trasmissione, rivela un particolare inedito: “Soros mi chiamò, era preoccupatissimo all’idea della crisi in  Italia e mi suggerì di chiedere aiuto all’Europa e al Fmi ma noi volevamo evitare di far entrare la troika e non seguimmo quel consiglio. Ma Soros era molto preoccupato per la situazione italiana”. Il riferimento è al periodo di tempesta sui mercati internazionali del 2011, quando Monti era alla guida del governo italiano e intraprese una cura drastica per la nostra economia in base alle canoniche ricette dell’austerity (aumento delle tasse e riforma del welfare e delle pensioni).