Meloni ai commissari Onu: «Non avete nulla da dire sulla sposa bambina impiccata?»

sabato 6 ottobre 14:37 - DI Gabriele Alberti

Non si spegne lo sdegno per la vicenda di Zeinab Sekaanvand, la 24enne curda iraniana impiccata nel carcere di Urmia, nel nord-ovest dell’Iran, giustiziata per avere ucciso il marito, che ha sposato a 15 anni e che la massacrava materialmente e psicologicamente. Mentre si chiude nella tragedia la storia di Zeinab,  il fenomeno delle spose bambine resta allarmante. Non abbiamo ascoltato voci in questi giorni volte a stigmatizzare un orrore che grida vendetta, né organismi internazionali – a parte appelli puntualmente inascoltati – né donne di area progressista. Ancora una volta Giorgia Meloni  si dimostra attenta e sensibile, tornando su una vicenda . Ma anche molto molto sdegnata contro la facciata ipocrita dell’Onu, pronta a venirci a fare la morale per poi eludere le grandi questioni: «I commissari dei diritti umani dell’Onu, che vorrebbero mandare in Italia un team per verificare il crescente “razzismo”, non hanno nulla da dire in merito a questa abominevole vicenda in Iran? Anch’esso Stato Membro». Lo scrive postando un articolo che riporta per filo e per segno questa triste vicenda.

Già, ridicolo minacciare di mandarci  i commissari Onu per verificare il tasso di razzismo degli italiani nelle vene, per poi voltarsi dall’altra parte per le vere emergenze, per i veri delitti perpetrati in nome di legge assurde, crudeli. I diritti umani difesi a intermittenza. Dall’Onu non pare giunga notizia di iniziative per fermare la piaga delle spose-bambine puntualmente contratti in stati membri. Giorgia Meloni viene molto apprezzata sui social per queste sue solitarie prese di posizione, anche da persone che candidamente dichiarano nei commenti di non averla votata, ma di condividere le sue idee nel merito. In questo caso sul ruolo dell’Onu: «Si accende ancora un faro (casomai ce ne fosse bisogno) sulla inutilità di questo organismo», scrivono molti su Fb. «Nessuno si è mai indignato o messo magliette rosse per queste atrocità, ed è anche per questo motivo che il comunismo deve vaporizzarsi nel nulla e di loro non ne deve restare neanche il ricordo».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • gmc3000@tiscali.it 7 ottobre 2018

    La povera ragazza non interessava perché non portava i 35€ al giorno alle Coop e varie associazioni cari-catevoli, tanto attente ai “valori” della vita degli ultimi (=€ $ £…). Per questo i capi popolo snob (saviá, boldrí, grá) pensano solo a riace…

  • giuseppeva@hotmail.it 6 ottobre 2018

    Non sono dello stesso partito della Meloni ,SONO D’ACCORDISSIMO SU CIO CHE HA DETTO. Ma in Iran gli ispettori dell’Onu non possiamo entrate.

    • nello52@hotmail.it 12 ottobre 2018

      A parere mio , non bisogna essere di un partito per le cose giuste , andare contro agli amici per le cose sbagliate è una cosa giusta

  • gdetoffoli@yahoo.it 6 ottobre 2018

    ONU ? Amnesty International? Save the children? E migliaia di altri finti enti compresi Mediterranee, MSF Gente alla soros che usa il ricatto ai governanti per estorcere denaro per auto finanziarsi, mettendo davanti a se bambini piangenti come facevano le zingare tanto tempo fa che per estorcere denaro al passante davano i pizzicotti ai bambini con il moccolo al naso! Sono banditi, estorsioni ! Se una amnesty mi manda agenti provocatori a riprendere la mia polizia in azione per consentire ai suoi imbonitori a bruxelles a farsi dare più soldi mungendo l’Italia , ho il dovere di combattere una/cento associazioni di delinquenti sbattendoli fuori dal paese e se tornano… galera !

  • guido55@libero.it 6 ottobre 2018

    Nel secolo scorso ci fu la debacle della Società delle Nazioni, incapace di governare la crisi europea venne affossata dalla seconda guerra mondiale. L’ONU, questa mostruosa ed inutile escrescenza merita di essere seppellita senza attendere ulteriori stravolgimenti. In questi decenni ha dimostrato unicamente di essere un poltronificio inutile e dispendioso. Pensiamo unicamente al risparmio economico. E pensiamo anche alle ipocrisie marcate “Palazzo di vetro” che hanno contraddistinto l’alta opera di questa mefitica organizzazione.

  • claudia.pittol@libero.it 6 ottobre 2018

    In Italia ha parlato solo la signora Meloni, anche se ormai la povera ragazza era già stata impiccata. La signora Boldrini, tanto attenta alle donne, il signor Saviano che ha la parlantina tanto facile, l’Onu, L’UE che hanno fatto? Non vado oltre perché arriverei all’insulto e si sa loro possono accusare, oltraggiare ma se lo facessi io rischierei la denuncia.

  • max.bialystock@libero.it 6 ottobre 2018

    è un organismo inutile e costosissimo
    è necessario farne parte’ non si può uscirne?

    • renata.bortolozzi@tin.it 7 ottobre 2018

      io aggiungerei anche corrotto

  • ANGELO AIAZZI 6 ottobre 2018

    eeeheheh si vede che non è popolare ….mhaaa tutte queste organizzazioni cominciano a perdere colpi bisognerà ricostituire altro a comenciare dalla UE Salvini docet…