Matera, vietato bere acqua potabile: è contaminata. Scuole chiuse

venerdì 19 ottobre 9:14 - di Gabriele Alberti

Vietato bere acqua del rubinetto. L’acqua potabile di Matera è contaminata da batteri fecali. Il sindaco di Matera, Raffaello De Ruggieri, ha quindi emesso un’ordinanza cautelativa di divieto in tutto il territorio comunale di far uso per fini potabili dell’acqua erogata da Acquedotto Lucano, fino a diversa disposizione. L’ordinanza prevede per oggi la chiusura di tutti i plessi scolastici di ogni ordine e grado ricadenti nel territorio della città. Acquedotto Lucano provvederà all’immediata istituzione di idonei servizi alternativi di consegna di acqua potabile mediante autobotti o acqua in confezione originale.

Matera, superati i parametri

L’ordinanza si è resa necessaria dopo la comunicazione inviatadal Dipartimento prevenzione collettiva della salute umana – Uoc per l’igiene degli alimenti e della nutrizione che riferisce dell’accertato superamento dei parametri dei batteri coliformi a 37 gradi centigradi del partitore Terlecchia-Matera. Il sindaco ha disposto che l’ordinanza sia inviata alla Presidenza della Regione Basilicata, al Dipartimento regionale della Salute sicurezza e solidarietà sociale, al Dipartimento regionale ambiente ed energia, ad Acquedotto Lucano, all’Asm e all’Arpab.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Laura Prosperini 19 ottobre 2018

    fatto serissimo…si deve intervenire immediatamente
    e noi poi dovremmo stare a sentire junker & c. per chiedere la grazia di usare un po di soldi per il popolo????
    ma che razza di Europa abbiamo costriuto?????????

    • Giuseppe Forconi 20 ottobre 2018

      Noooooo, non l’abbiamo costruita noi, ci hanno obbligato ad entraci, lo chieda al RE del mortadella il grande Prodi, lui gli spieghera’ come ha fatto a fregarci tutti.