Macron fa il furbetto e scarica di nascosto migranti in Italia

Macron fa il furbetto e ci spedisce furtivamente i suoi clandestini. Un furgone della gendarmeria francese è stato infatti avvistato, venerdì, dalla polizia italiana a Claviere, in provincia di Torino, mentre faceva scendere in una zona boschiva due uomini, presumibilmente migranti di origine africana. È quanto si apprende  de fonti del Viminale. L’automezzo se n’è  tornato a casa alla chetichella, ma la targa è stata annotata. “Non voglio credere che la Francia di Macron utilizzi la propria polizia per scaricare di nascosto gli immigrati in Italia”, commenta il ministro dell’Interno Matteo Salvini precisando di essere “in attesa di sviluppi”.

Il vicepremier avverte: “Se qualcuno pensa davvero di usarci come il campo profughi d’Europa, violando leggi, confini e accordi, si sbaglia di grosso. Siamo pronti a difendere l’onore e la dignità del nostro Paese in ogni sede e a tutti i livelli – assicura -. Pretendiamo chiarezza, soprattutto da chi – sottolinea – ci fa la predica ogni giorno, e non guarderemo in faccia a nessuno!”. Salvini invita quindi “il collega Moavero a chiedere chiarimenti all’ambasciatore” francese. Vale la pena avvertire che la zona di Claviere è controllata dalle autorità italiane perché occupata da alcuni estremisti di sinistra e anarchici.