Lo spread si impenna e raggiunge quota 310: oscure manovre sui mercati?

lunedì 8 ottobre 14:18 - DI Tito Flavi

Torna l’incubo dei mercati finanziari. Lo spread tra BTp e Bund sfonda la soglia dei 300 punti base e raggiunge quota 310, nuovo massimo da aprile 2013, con il rendimento del decennale che si attesta al 3,62%, il livello più alto da gennaio 2014, nelle prima seduta utile per testare la reazione dei mercati alla lettera con cui l’Ue ha espresso la propria preoccupazione nei confronti del governo italiano per le previsioni di deficit contenute nel Def.

Salvini: «All’opera gli speculatori alla Soros»

C’è chi vede oscure man ire sui mercati. A esprimere i sospetti è Mattei Salvini. “Se volessi pensare male, penserei che dietro allo spread di questi giorni ci sia una manovra di speculatori alla vecchia maniera, alla Soros, che puntano sul crollo del paese per comprarsi a livello di saldo le aziende sane, che sono tante, di questo Paese”.  Ma per il vicepremier è necessario continuare sulla stessa linea della manovra economica . “Voglio dire a nome del Governo – ha aggiunto il vice premier – che non torneremo indietro. A chi pensa di speculare sull’economia italiana dico che perdono tempo e soldi perchè noi andiamo avanti”.

Brunetta: «Qui crolla tutto»

Chi invece auspica un cambiamento di rotta è Renato Brunetta, responsabile del dipartimento politica economica di Forza Italia, che vede la catastrofe. “Qui crolla tutto. Gli investitori Internazionali stanno vendendo qualsiasi cosa abbia a che fare con L’Italia: Btp, azioni, banche. L’avevamo detto: senza una retromarcia del governo sui conti pubblici questa settimana sarebbe stata da incubo. Purtroppo avevamo ragione”. “Le banche italiane -continua-  stanno crollando in Borsa (#FTSEMIB Banche perde oltre il -4,0%) senza che il governo faccia una sola dichiarazione in loro difesa. Anzi, le attacca. Spiace vedere che in 6 mesi il settore bancario abbia perso il -30,0%. Quelli perduti sono i risparmi dei cittadini”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • puligiac@hotmail.com 9 ottobre 2018

    Ci sono speculatori in giro? Chiamate i cacciatoriii!!!!!!

  • franco_carboni@libero.it 9 ottobre 2018

    Siamo nella cacca e questi quattro imbecilli che hanno scritto prima di me non se ne accorgono e non sanno che prendersela con gli altri. Meritano proprio un quaraquaqua come DI Maio

  • enrico.zampieri@tin.it 9 ottobre 2018

    Lo speculatore è uno che scommette sul verificarsi di qualcosa. Adesso un folto gruppo di speculatori scommette che l’Italia, sotto la guida di somari, andrà a sbattere. Se non si è del parere si crede il contrario. Anche questo è speculazione.

  • ricky.amara@hotmail.it 9 ottobre 2018

    COS ‘ E’ LO SPREAD
    UNA PURGA??

  • paolaiesus@tin.it 9 ottobre 2018

    Mi dispiace, non sono d’accordo sul titolo del giornale:
    – No “oscure manovre”, sono “CHIARISSIME MANOVRE!!!!!!!”

  • gdetoffoli@yahoo.it 8 ottobre 2018

    scontri fra massonerie !

  • 8 ottobre 2018

    È lei Mr. Chiola a le prove???parole scritte hanno il valore quando ci sono le prove!!!speculando questo è il complotto di Brussels e Soros…ma quello che non sì ricordano e la idea della Sovranità Italiana..Con la Sovranità il loro complotto non esiste….il popolo Italiano non può essere prigionieri di Brussels!!!! Italia deve essence libera!!!

  • scaldom@hotmail.com 8 ottobre 2018

    Storia già vista con l’ultimo governo Berlusconi, speculano sullo spread per fare cadere un governo scomodo (e dalla parte della gente aggiungo)

  • giorgio.chiola@tiscali.it 8 ottobre 2018

    Gli speculatori sono Di Maio e Salvini, i quali con dichiarazioni che fanno valutare come meno affidabile il debitore Italia provocano riprezzamenti degli strumenti finanziari relativi al nostro paese per poi usare questi movimenti di prezzo, che loro hanno provocato, per giustificare pretesi torti capitalistici e fare campagna elettorale. Io vorrei essere considerato affidabile. Se devo protestare con l’Europa lo faccio con strumenti propri e non indiretti. E vorrei che i ministri non passassero tutto il tempo a fare comizi ma a lavorare.

  • max.bialystock@libero.it 8 ottobre 2018

    brunetta fa parte dei sorosiani per cui…
    non sono gli speculatori alla soros
    credo sia proprio lui direttamente (+ le solite banche)
    avranno deciso di guadagnare per rifarsi di tutti i finanziamenti alle ong in tutta europa che per lui (e i rotschil) sono solo costi
    Con queste speculazioni (per loro ricavi) guadagnano milioni di euro
    quindi ecco qual’è la vera professione di soros & C. (usura)

    • giorgio.chiola@tiscali.it 8 ottobre 2018

      ha le prove di quanto dice?

      • gdetoffoli@yahoo.it 9 ottobre 2018

        Si faccia un giro sugli ‘incroci’ della nuova Spectre ! Qualunque possessore di un pc funzionante e di un cervello funzionante che avesse la voglia, -se non ha la capacità è un’altro argomento- ma non è evidentemente colpa sua…. approfondisca il perché draghi va a trovare mattarella e non gli ha consentito di far gestire a savona il ministero giusto… Perché il giorno dopo la presentazione delle linee guida del def i mercati-sia borsa|milano che spread- non avevano fatto una piega ma IL GIORNO dopo e dopo che draghi ha parlato parte le corsa ai rialzi ? Chi cerca trova, chi ha voglia di intendere aguzzi il cervello, si doti di lavagna di carta pennarello e vedrà che in una giornata se si applica ha il quadro completo. Vede, nonostante l’ospitalità di un grandioso giornale libero come il Secolo d’Italia occorre esporre le proprie idee con ”cautela” si ricordi un vecchio monito più che attuale nell’epoca dell’informatica:( Taci il nemico ti ascolta! )

    • corro49@hotmail.it 9 ottobre 2018

      dimentichi le parole di Draghi di qualche settimana fa, da li’ e’ iniziato l’assalto alle banche e allo spread, poi il 5 ottobre le dichiarazioni di Moscovici sull’ Italia ti basta!