La rapina finisce nel sangue: uno dei ladri trovato morto (e incappucciato) in auto (VIDEO)

giovedì 4 ottobre 12:37 - DI Redazione

Una notte di violenza e di paura; una rapina a una tabaccheria finita nel sangue; il corpo di quello che è stato poi individuato essere uno dei componenti della banda di ladri, trovato morto in auto dove il suo corpo giaceva ormai privo di vita (e con la testa incappucciata nel passamontagna) dopo un inseguimento e una sparatoria.

Tentano il colpo in tabaccheria: la rapina finisce nel sangue

Succede tutto alla periferia di Perugia, e a ripercorrere le tappe della vicenda è non a caso il Corriere dell’Umbria che annuncia il ritrovamento del cadavere di un uomo in un’automobile a Ponte Felcino. Si tratterebbe del malvivente che stanotte è stato coinvolto in una sparatoria avvenuta in seguito ad un furto in tabaccheria nella stessa frazione perugina. L’automobile, un Audi grigia, è stata trovata in via Radiosa dove si sono tempestivamente recati polizia, carabinieri, il pm di turno, Mara Pucci, e il medico legale Sergio Scalise. Non solo: è sempre il quotidiano locale a dare contezza dei dettagli della vicenda criminale, spiegando nel dettaglio per esempio che, l’uomo morto rinvenuto nel veicolo, aveva ancora il «passamontagna in testa» e ricostruendo la dinamica del colpo, andato male, e culimanto in una sparatoria costata la vita a uno dei malviventi della banda, intercettati dalle forze dell’ordine e dai vigilantes mentre cercavano di mettere a segno il colpo. «Inevitabile – scrive allora il Corriere dell’Umbria – il conflitto a fuoco. Nella sparatoria sarebbe stato colpito a morte uno dei rapinatori che – sempre stando alle prime sommarie ricostruzioni – sarebbe stato abbandonato durante la fuga dai suoi complici».

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Giuseppe Tolu 4 ottobre 2018

    Inizia a funzionare qualche cosa in questo paese

  • maskalzone@yahoo.it 4 ottobre 2018

    Bene, molto bene