La nuova mappa del crimine in Italia: meno omicidi, Milano capitale dei furti

Strano a credersi, ma è Milano la città italiana al primo posto per numero di delitti denunciati nel 2017: oltre 7.200 ogni 100mila abitanti. Per gli omicidi, invece, il triste primato è di Vibo Valentia, in Calabria. Almeno questo è il dato che emerge dall’Indice di criminalità, l’elaborazione del Sole 24 Ore sui dati del Dipartimento di pubblica sicurezza del ministero dell’Interno. «Il capoluogo lombardo – si legge sul quotidiano della Confindustria – svetta per numero di furti e in particolare quelli negli esercizi commerciali». Al secondo posto Rimini con 6.951 denunce, seguita da Bologna con 6.367, Firenze con 5.700, Torino con 5.649 e Prato (5.348). Al settimo posto si classifica Roma con 5.323 denunce. Fanalino di coda Oristano con 1.611 denunce. Un aumento record di denunce si registra a Rieti e Livorno mentre Asti è la più virtuosa rispetto al 2016.

 

I dati del Viminale elaborati dal Sole 24 Ore
«Cambia il volto della…

Per continuare a leggere l'articolo Abbonati o Accedi