Kalashnikov, mitragliatori e munizioni: l’arsenale da guerra della mafia trapanese (video)

C’erano anche quattro kalashnikov con caricatori e munizioni nell’arsenale scoperto dalla Polizia di Stato in un casolare diroccato nelle campagne di Paceco, nel Trapanese, e riconducibile alla mafia. Gli uomini della Squadra mobile di Trapani, insieme al Servizio centrale operativo e ai colleghi della Squadra mobile di Palermo, hanno rinvenuto, nascoste sotto il pavimento del casolare, armi e munizioni perfettamente conservate ed efficienti. Oltre ai kalashnikov, sono stati sequestrati due pistole revolver calibro 38, un fucile a pompa, un fucile da caccia calibro 12, un fucile mitragliatore mab 38, un fucile mitragliatore mp 40 e numerose munizioni. Le armi saranno sottoposte agli esami tecnici della Polizia scientifica per verificare se siano state utilizzate per compiere reati. Gli elementi investigativi raccolti portano gli investigatori a ritenere che le armi fossero a disposizione della cosca mafiosa di Paceco.

Il video del ritrovamento dell’arsenale della mafia