Impresa, Unioncamere: ad un assunto su tre richieste competenze 4.0

Innovazione tecnologica e mercato del lavoro. Un rapporto sempre più complesso e che esige una formazione permanente. Oggi, infatti, un’assunzione su tre richiede capacità di gestire e applicare tecnologie 4.0, mentre le aziende devono attrezzarsi per affrontare e vincere i cambiamenti prodotti dalla quarta rivoluzione industriale. Secondo Unioncamere, che sul tema “Industria e impresa 4.0. La rivoluzione delle competenze” ha organizzato un convegno a Roma, lo scorso anno il 34,2 per cento delle oltre 4 milioni di ricerche di personale programmate si è indirizzata verso profili professionali con competenze 4.0 adeguate a raccogliere questa sfida. Al fine invece di elevare le conoscenze delle risorse umane già presenti in organico, il 30 per cento delle imprese ha già svolto o intende avviare nei prossimi 12 mesi percorsi di formazione sulle tematiche 4.0.

 

Il mercato del lavoro cerca le abilità digitali
«Le Camere di commercio con…

Per continuare a leggere l'articolo Abbonati o Accedi