Il rapper-stuntman Jon James McMurray precipita dall’ala di un aereo e muore (video)

Era uno sciatore professionista e, dopo aver subito un brutto incidente, aveva intrapreso la carriera musicale coniugandola con quella di stuntman: Jon James McMurray, canadese, era molto noto negli ambienti degli sport estremi ma l’ultima sua impresa gli è costata la vita, il 20 ottobre scorso è precipitato al suolo mentre cantava la sua ultima canzone camminando sull’ala di un piccolo velivolo.

Erano mesi che il rapper si allenava per quella estrema esibizione acrobatica: camminare sull’ala di un aereo mentre cantava la sua nuova canzone e rappava.
Ma sabato scorso, rivela l’Indipendent che ha diffuso la tragica notizia, giorno delle riprese, qualcosa è andato storto. E il 34enne è morto precipitando giù dal velivolo nella provincia della British Columbia, nell’ovest del Canada.

Il management dell’artista ha spiegato, in una nota , che Jon James stava camminando sull’ala dell’aereo quando il Cessna ha iniziato a precipitare in una spirale discendente che il pilota non è riuscito a correggere. Non avendo avuto il tempo di aprire il paracadute, Jon James si è schiantato a terra. L’aereo e il pilota sono invece atterrati senza problemi.
«La sua passione per la realizzazione di video musicali e l’esecuzione di acrobazie sono state armonizzate – spiegano dal team del rapper – E Jon ha spinto la musica in una nuova direzione che era un territorio inesplorato».
Il dipartimento di polizia locale, l’ufficio dei Coroner e il Consiglio per la sicurezza dei Trasporti hanno ora avviato un’indagine sulla morte del rapper.

Rory Wayne Bushfield, sciatore professionista e amico di McMurray, ha ricordato che il rapper aveva pianificato la scena per mesi: «aveva programmato ogni cosa. Doveva essere semplice, è una di quelle cose che non ti sai spiegare come possa essere accaduto».

Nato a Calgary, in Alberta, sciatore professionista, Jon James McMurray viveva a Los Angeles. Già nel video del singolo “Hello”, girato nel 2015, si vede il rapper sospeso nei cieli.