I 18 anni di Denise, lettera straziante dei genitori: «Ti aspettiamo sempre»

«Non avremmo mai voluto pensare al 18esimo compleanno di nostra figlia, come una giornata qualunque. Purtroppo il tempo non può essere fermato e di anni dolorosi senza Denise, ne sono trascorsi molti…». Inizia così la lettera pubblicata sui social dai genitori di Denise Pipitone, la bambina di Mazara del Vallo scomparsa nel nulla il primo settembre 2004. Parole strazianti che Piero Pulizzi e Piera Maggio dedicano alla figlia nel giorno in cui avrebbe compiuto 18 anni. «Non potrà essere un compleanno come tanti – ammettono – sarà per noi, un giorno triste senza la sua presenza e senza i dovuti festeggiamenti gioiosi. Anche con il vuoto dentro che ogni giorno ci divora, rimarremo sempre in attesa di un suo ritorno».

I coniugi Pulizzi si rivolgono poi direttamente alla figlia: «Denise, ovunque tu sia, mamma e papà, ti augurano nel tuo 18esimo compleanno, che da adesso in poi, tu possa intraprendere un nuovo cammino pieno di gioie e soddisfazioni che ti accompagni nell’essere una donna amorevole e coraggiosa. Che possa tu stessa, un giorno ritrovare la strada di casa – ribadiscono i genitori di Denise – dove ci saranno ad attenderti le persone che più ti amano al mondo. Mamma e papà. Ci manchi tanto – concludono – sei nei nostri cuori e nella nostra mente sempre! Buon Compleanno Denise!».