Giovane musulmana legata a un albero e picchiata dopo una fuga d’amore (video)

Scene vergognose, raccapriccianti, in un piccolo villaggio indiano, dove una ragazzina di 18 anni è stata picchiata e legata a un albero dai familiari che l’hanno punita per essere fuggita con il suo ragazzo indù. I due responsabili sono stati poi individuati ma non sono stati arrestati e hanno giustificato il proprio gesto con il “disonore” portato in famiglia dalla ragazzina, che era fuggita per sposarsi. In realtà sarebbe stato il consiglio del villaggio a ordinare che la ragazza venisse punita, per oltre 5 ore, per aver portato “disonore” alla propria comunità. In un video, ripreso dai tg indiani, si vedono le scene atroci con la liberazione della ragazzina.

video