Francia, il capo dell’Interpol, Meng Hongwei, prelevato e sparito in Cina

Le autorità francesi hanno aperto un’inchiesta sulla scomparsa del presidente dell’Interpol, il cinese Meng Hongwei. Lo affermano fonti di polizia, confermando le informazioni di Europe 1. Eletto nel novembre 2016 a capo dell’Interpol con sede a Lione, Meng Hongwei non dà più sue notizie dal 29 settembre, quando ha lasciato la Francia alla volta della Cina. A denunciarne la scomparsa è stata la moglie.

Il South China Morning Post, che cita una fonte anonima, scrive che il presidente dell’Interpol è sotto inchiesta in Cina dove è stato ”prelevato” la scorsa settimana dalle autorità al suo arrivo nel Paese. Il 64enne Meng, che è anche viceministro della Pubblica Sicurezza, è stato fermato «appena è atterrato in Cina». Non è chiaro per quale motivo sia indagato e dove si trovi attualmente.