Fiorello in difesa del sindaco di Riace. L’inchiesta gli ha rovinato la fiction sull’eroe…

mercoledì 3 ottobre 14:39 - DI Monica Pucci

«Siamo tutti in pericolo, punto. Il sindaco Domenico Lucano è stato arrestato per aver accolto non per aver favoreggiato, allora #arrestatecitutti». Lo scrive, da giorni, su Twitter, Beppe Fiorello in difesa del sindaco di Riace Domenico Lucano, arrestato ieri mattina per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. “@Pontifex_it a lei la parola – continua l’attore siciliano – la spieghi lei a questa politica la differenza tra accogliere i bisognosi e favorire le mafie”.

Il fratello del più noto Fiorello, martella con i suoi messaggi di solidarietà anche su Instagram. «Crederò in te più di prima». Secondo l’attore “qualcuno si porterà sulla coscienza la vita di un uomo straordinario. Io lo so che Mimmo non sopporterà questa vergogna, ora cerco parole per difenderlo ma mi rendo conto che non va più difeso, va amato come lui ama il prossimo”.

Guarda caso, Beppe Fiorello è il protagonista della fiction Rai ‘Tutto il mondo è Paese‘ ispirata proprio alla figura del sindaco di Riace, sospesa dal palinsesto circa un mese fa dopo che a Lucano è stato recapitato un avviso di garanzia da parte della Procura di Locri. “Non appena la magistratura comunicherà le sue decisioni finali in merito all’indagine – aveva sottolineato la Rai in una nota – il Servizio Pubblico adotterà i provvedimenti conseguenti”. Di questo passo, difficilmente la fiction decollerà…

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • algugli@hotmail.it 4 ottobre 2018

    #arrestatecitutti noo troppo comodo, sarebbe meglio #andiamocenetuttiinafrica

  • 3 ottobre 2018

    Un ereoe crede nella sua nazione e obbedisce al mandato del nuovo governo…non causa problemi per passare come il grande emancipatore!!

  • france1990@libero.it 3 ottobre 2018

    Io non riesco a comprendere per quale motivo l’amore deve andare solo ed esclusivamente verso i clandestini e mai verso tutti quegli italiani che non riescono a mettere insieme il pranzo con la cena

  • max.bialystock@libero.it 3 ottobre 2018

    sempre i meschini interessi personali che travalicano tutto, la morale la cultura la coerenza la civiltà, le leggi, solo piccoli, insignificanti interessi personali…