Ezra Pound, la figlia Mary de Rachelwitz racconta il poeta dei Cantos

Ezra Pound (Hailey 1885 – Venezia 1972) raccontato dalla figlia Mary de Rachelwitz, 93 anni, che per la prima volta offre un incalzante memoir sulla figura paterna: attraverso la testimonianza dell’erede del grande poeta americano, ne viene descritta la vita e l’opera con tratti anche inediti. Ne è nato un libro, Ho cercato di scrivere Paradiso, di Alessandro Rivali, un viaggio nell’universo di Pound grazie alle parole della figlia che arriva nelle librerie per i tipi di Mondadori. Con i suoi “Cantos” Ezra Pound ha sognato una nuova Divina Commedia per il nostro tempo. Eppure, se è riconosciuta la sua infaticabile abilità di talent scout, da T.S. Eliot a James Joyce, come la sua energia nell’inaugurare movimenti artistici, dall’Imagismo al Vorticisimo, la sua tormentata figura di scrittore e di uomo è ancora circondata da pregiudizi. 

Alessandro Rivali ha incontrato la figlia di Pound, Mary de Rachewiltz, che fin…

Per continuare a leggere l'articolo Abbonati o Accedi