Eurodeputato leghista imbratta con la scarpa i fogli di Moscovici. La replica: è fascismo (video)

L’eurodeputato leghista Angelo Ciocca alla fine della conferenza stampa di Pierre Moscovici a Strasburgo imbratta con la scarpa le carte del Commissario per gli Affari economici e Monetari dell’Unione Europea. Un gesto plateale, fatto appositamente per attirare l’attenzione. La reazione di Moscovici non si è fatta attendere: “L’episodio della scarpa made in Italy è grottesco. All’inizio si sorride e si banalizza perché è ridicolo, poi ci si abitua ad una sorda violenza simbolica e un giorno ci si risveglia con il fascismo. Restiamo vigili. La democrazia è un tesoro fragile”, ha twittato questa mattina il commissario. Misti i commenti al tweet del commissario, per lo più da utenti italiani, sia in italiano che in francese (una manciata pure in inglese): alcuni si scusano per il comportamento dell’eurodeputato, altri attaccano Moscovici.