Dl Sicurezza, Santanchè: «Castrazione chimica per i pedofili». Emendamento di FdI (video)

martedì 23 ottobre 15:47 - di Redazione

Un emendamento di Fratelli d’Italia al dl Sicurezza è pronto per essere portato in aula e votato, si spera, anche dalla Lega. E’ la sfida della parlamentare di FdI Daniela Santanchè, che si è detta «profondamente amareggiata e delusa perché nel decreto  presentato dal governo è sparita la norma che prevedeva la castrazione chimica per i pedofili e stupratori recidivi, una battaglia sempre sostenuta dalla destra -ricorda Santanchè- e soprattutto presente anche nel patto preelettorale del centrodestra firmato insieme agli alleati di Lega e Forza Itailia». «Non so cosa sia accaduto»,  dice la Santanchè, visibilmente contrariata. «Ora c’è la possiblità di rimediare e mi auguro che gli amici della Lega non perdano l’occasione di votare il nostro emendamento. Dobbiamo essere  consequenziali e fare quel che si è detto in campagna elettorale», conclude Daniela Santanchè.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Angela 24 ottobre 2018

    Ottima idea!!! In America ai pedofili li mandano sulla sedia elettrica…qui, purtroppo,siamo in Italia.

  • Pino1° 23 ottobre 2018

    I grillini hanno presentato decine di emendamenti ? Voi presentatene venti di più qualunque sia l’altrui numero quantitativo, pronti a riassemblarli !

  • giordano 23 ottobre 2018

    e per gli immigrati

  • Laura Prosperini 23 ottobre 2018

    castrazione chimica come pena accessoria, oltre la galera (a vita)!!!
    brava Santacchè