Crollo in Assia, la Merkel molla la leadership della Cdu: «Ma resto cancelliera»

Sconfitta in Assia, dove la sua Cde e il Spd vengono asfaltati dai Verdi e dalla destra, Angela Merkel ha annunciato l’intenzione di non ricandidarsi, l’8 dicembre, data del congresso del partito, alla presidenza dell’Unione Cristianodemocratica. La cancelliera ha comunicato la sua decisione ai partecipanti alla seduta della direzione del movimento. La Merkel invece intende restare al suo posto di cancelliera, malgrado la decisione di lasciare la presidenza del partito. A precisarlo è stata lei stessa,

 
nel corso della seduta dei vertici del partito ai quali ha annunciato la scelta di non…

Per continuare a leggere l'articolo Abbonati o Accedi