Croissant Bauli a rischio salmonella: qual è il lotto ritirato dal mercato

giovedì 4 ottobre 13:19 - di Penelope Corrado

Il ministero della Salute ha pubblicato il richiamo di un lotto di croissant a lievitazione naturale con crema al latte Bauli per rischio microbiologico: nel prodotto è stata rilevata la presenza di Salmonella spp. Le merendine interessate sono vendute in confezioni da 300 grammi (6×50 grammi), con il numero di lotto LA8312BR e il termine minimo di conservazione 30/11/2018. Il richiamo è stato diffuso anche dai supermercati Auchan, Coop e Simply.

bauli-1

bauli-2

Nessun altro prodotto a marchio Bauli è coinvolto

I croissant richiamati sono stati prodotti da Bauli Spa nello stabilimento di via Verdi 31, a Castel D’Azzano, in provincia di Verona. In un comunicato diramato alla stampa l’azienda dolciaria ha precisato che «è stata riscontrata la possibilità di una contaminazione microbiologica. La natura stessa del difetto non permette una immediata verifica analitica. Pertanto, nel massimo rispetto dei nostri consumatori e partner commerciali, stabiliamo in via precauzionale un’attività di ritiro che riguarda esclusivamente il prodotto indicato. Nessun altro prodotto a marchio Bauli è coinvolto». A scopo precauzionale, il ministero della Salute raccomanda di non consumare i croissant coinvolti dal richiamo e restituirli al punto vendita d’acquisto.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *