Calabria, disperata ricerca del bimbo disperso. In azione un cane molecolare

venerdì 5 ottobre 16:04 - di Mia Fenice

Si cerca disperatamente il bimbo disperso nel letto di un torrente nei comuni di San Pietro a Maida e San Pietro Lametino, in Calabria. Sul posto sono giunti anche i tecnici del Soccorso Alpino che stanno lavorando con tutte le forze disponibili per cercare il bimbo disperso, assieme alla Protezione Civile Calabria e i Vigili del Fuoco. Operativo anche un cane molecolare del Soccorso Alpino, si tratta di una tipologia di cani che vengono usate sopratutto per la ricerca di persone scomparse in zone impervie.

Maltempo in Calabria, morti mamma e figlio

La mamma del bimbo disperso di due anni, Stefania Signore, è morta insieme all’altro figlio di sette anni, in seguito all’ondata di maltempo che ha investito la Calabria dalla serata di ieri. I corpi della donna e del figlio sono stati ritrovati dai vigili del fuoco nel letto di un torrente. Nel corso della notte era stato il marito della donna ad avvertire i vigili del fuoco del suo mancato rientro a casa. La vettura sulla quale viaggiavano la donna e i bambini era stata trovata con le quattro frecce accese e vuota a San Pietro Lametino. Poi stamattina il ritrovameto dei corpi.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *