“Sciogliamo il Pd”. Anche i renziani si sono arresi, manca solo Renzi…

sabato 15 settembre 20:06 - DI Monica Pucci

Matteo Renzi è riuscito a distruggere il Pd, ora lo ammettono anche i suoi fedelissimi: c’è poco da salvare di questo partito che ha perso tutto quello che negli ultimi anni poteva perdere. Peccato che l’unico a non essersene accorto è Renzi, che va in giro a parlare di riscossa imminente. Meno ottimista il suo braccio destro, Matteo Orfini: “Stracciamo lo statuto del Pd, sciogliamolo e rifondiamolo. Non serve cambiare nome”, ha detto oggi il presidente del Pd, in diretta streaming alla sesta festa di Left Wing in corso alla ‘Città dell’altra economia’ di Roma. “Mettiamo insieme un pezzo di Paese che non condivide le politiche di questo governo: dobbiamo costruire una risposta dopo la sconfitta che sia all’altezza della sfida. Il partito com’è oggi non funziona. Mi rivolgo a tutti, basta questa distinzione con la società civile, decidiamo insieme la linea politica e la leadership”, conclude Orfini.

Gli fa eco Nicola Zingaretti, meno drastico, però, visto che il Pd punta a prenderselo. Per il governatore del Lazio “bisogna fare opposizione e creare un’alternativa che non c’è. Nel Pd c’è stato troppo correntismo. Bisogna cambiare e costruire un clima nuovo per salvare l’Italia”, ha detto alla festa nazionale dell’Udc a Fiuggi.

Commenti

Rispondi a sergio Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • sergheisantini@alice.it 16 settembre 2018

    Poveri compagni……a pensare che negli anni 60 e 70 facevano paura; arroganti e presuntuosi erano soliti ripetere:…”noi siamo diversi….abbiamo le mani pulite..!!”… erano sì diversi, infatti erano i peggiori di tutti e con le mani lorde di sangue!!!!

  • digitalmoviedv@gmail.com 16 settembre 2018

    PD, ma se anche sparite, cosa cambierebbe? Tanto per quello che valete! E, inoltre visto tutti i danni che avete arrecato all’Italia in questi 7 anni di governo (mai eletti da nessuno) perchè non sparite per sempre?

  • puligiac@hotmail.com 16 settembre 2018

    Ancora qua?! Ma perchè questo tizio non sparisce? Perchè il PD se lo tiene ancora? Ma non vi basta quello che ha combinato? E’ peggio di mr. BEEN!!! CACCIATELO VIAAAA!!!!!!!

  • andyrex_r@libero.it 16 settembre 2018

    Ci ricorderemo i vostri NOMI almeno IO me le li ricorderò per sempre !! e spero che molti italiani facciano lo stesso. Potete anche cambiare il nome del partito, ma spero che siate politicamente FINITI !! … Uno del trio fortunatamente non è più tra i piedi e speriamo che sparite presto anche voi dalle cariche pubbliche.

  • ivo.gonnelli@gmail.com 16 settembre 2018

    MISSIONE COMPIUTA: IL PIDDUISTA DI ARCORE AVEVA INCARICATO IL
    BOMBA DI RIGNANO DI DISINTEGRARE IL PD. OGGI POSSIAMO DIERE
    CHE COSI’ E’ STATO.

  • ptammur@yahoo.it 16 settembre 2018

    Sparite dalla faccia della terra siete stati e sarete sempre la rovina dell’Italia

  • ilpardo53@yahoo.it 16 settembre 2018

    PCI, PDS, DS,MARGHERITA,PD…..quello che la Sinistra non ha capito non è cambiare il nome del Partito ma cambiarne le teste pensanti, i Dirigenti. Dicono che gli elettori contrari a questo Governo sarebbero con loro? Bene se gli basta il 15%…….Contenti loro !

  • alberto.caioli@email.it 16 settembre 2018

    Il partito comunista o pd che dir si voglia, è finito da tempo per idee e comportamenti anacronistici con i nuovi voleri dei popoli, UE compresa che rischia di saltare a parere di molti! Vediamo cosa faranno ma dovranno sostituire parecchi dirigenti pseudopoliticanti aspiranti statisti!

  • gaetanobattista@yahoo.it 16 settembre 2018

    Tornare al vecchio PCI le sue regole da rispettare e rispettate e sopratutto con il centralismo democratico.Più persone che facciano rispettare le regole a TUTTI segretario compreso ed espulsione per i dissenzienti che mettono di fatto il loro dissenso al servizio degli avversari politici.

    • depalma.aurora@libero.it 16 settembre 2018

      nn avete ancora la chiarezza. quando l avrete ce lo direte.

  • paologiammancheri@gmail.con 16 settembre 2018

    Potranno cambiare tutto ciò che vorranno,ma le idee balorde e i programmi mendaci e truffaldini che hanno sempre avuto non muteranno, mai!

  • beggio.sergio2014@libero.it 16 settembre 2018

    Il PD ha distrutto l’Italia e gli Italiani, il PD mai più..!!

  • Giuseppe Forconi 16 settembre 2018

    Renzi ha distrutto tutto il possibile, facendo danni a volte irreparabili, l’unico danno ben fatto e’ stata la distruzione del PD. Ma lui e’ sordo peggio di una campana incrinata. Per quanto cercherete di buttarlo fuori dalla porta….. lui rientrera’ dalla finestra. Se cercate di sotterrarlo, sbuchera’ fuori sotto forma di fungo velenoso. L’avete voluto…??? ora ve lo tenete….!!!!

    • Giuseppe Forconi 16 settembre 2018

      ….. Almeno che cambiando nome e norme, rimanga scritto chiaramente che lui non potra’ ne verra’ accettato in nessun nuovo partito, questo se non volete che vi distrugga nuovamente.

  • serralisetta21@gmail.com 16 settembre 2018

    Ma pensare di andare a lavorare seriamente. Un lavoro onesto che non danneggi l’Italia no??? Perché volete continuare a fare politica, non ne siete capaci e é palese che lo fate per i vostri interessi e quelli dei vostri compari.

  • Giuseppe Tolu 15 settembre 2018

    E non erano in pochi a dire che il partito satebbe sparito a breve, adesso si sono accorti della fine, poveri idioti!

  • 15 settembre 2018

    Salvare Italia, mi sembra che la avete distrutta!!! Vergognatevi, pseudo communisti, non conoscete niente della democrazia..il popolo Italiano a elle to un governo valido e voi bravi communisti cercate ogni maniera di distrugerlo…ma andate tutti al diavolo voi del PD e Communisti e ANPI..