Far west a Napoli: in fuga dalla polizia sale su un terrazzo, precipita e muore

Inseguito dai poliziotti sale sul terrazzo di uno stabile ma cade e muore. È successo poco prima delle 5 di mattina in via Taverna del Ferro, nel quartiere San Giovanni a Teduccio a Napoli. L’uomo, A.N., 31enne pregiudicato della zona e sottoposto agli arresti domiciliari per reati contro il patrimonio, era stato notato da una volante del Commissariato San Giovanni impegnata nei servizi di controllo del territorio finalizzati a contrastare il fenomeno delle “stese”. Secondo la ricostruzione fornita dalla polizia, il 31enne, alla vista degli agenti, si è dato alla fuga scavalcando un’inferriata e introducendosi in un parco all’interno del quale, non trovando possibilità di nascondersi, ha scavalcato un’altra inferriata per entrare in un parco attiguo. L’uomo ha quindi sfondato il portone di uno stabile raggiungendo il terrazzo. Gli agenti all’esterno dello stabile, in attesa dei rinforzi, hanno quindi notato l’uomo cadere al suolo, andando a impattare sulla strada. I sanitari del 118 giunti sul posto hanno trasportato il 31enne all’ospedale Cardarelli, dove è morto poco dopo.Da una prima ricostruzione il 31enne avrebbe tentato di calarsi dal terrazzo dell’edificio servendosi di alcuni cavi antenna che si sarebbero spezzati. Da un’ispezione di tutti i luoghi attraversati in occasione della fuga, proprio all’esterno dello stabile sotto un’auto, è stato trovato e sequestrato un revolver con matricola abrasa pronto all’uso, attualmente al vaglio della Polizia scientifica.