Un’amica la spinge da un ponte alto 20 metri. Viva per miracolo (video)

Uno scherzo idiota di un’amica poteva costarle la vita. È quanto successo Jordan Holgerson, una studentessa 16enne, che stava facendo un bagno a Mounton Falls, a Washington. Con altri compagni di scuola, la giovane si era affacciata sul davanzale di un ponte. Un’amica alle spalle l’ha spinta a tradimento. Il volo di circa venti metri le ha procurato gravi danni, cinque costole rotte e alcune lesioni interne. «Ho visto la morte in faccia – ha detto la giovane dal letto dell’ospedale – dopo l’impatto con l’acqua non ricordo più niente». La sequenza della spinta e del tuffo è stata immortalata dal cellulare di un compagno di scuola ed è finita in Rete. Un video che è diventato virale, ma che serve anche come monito per tanti. Uno scherzo stupido può costare caro. La giovane che ha spinto la ragazza è maggiorenne e quindi, secondo quanto rivelato dai media americani, potrebbe costarle la prigione. «Il suo gesto è stato criminale – ha commentato Ashley Mahree, la prima ad avere postato sui Social il video dell’incidente. La polizia locale ha confermato che i tuffi dal ponte di Mounton Falls sono vietati e che sta indagando sui fatti per eventuali procedimenti giudiziari.

il-momento-della-spinta-dal-ponte

La giovane buttata giù dal ponte

La giovane buttata giù dal ponte