Chi è il pm Patronaggio, l’eroe della sinistra che ha indagato Salvini come voleva Saviano

domenica 26 agosto 18:04 - di Adele Sirocchi

Tre giorni fa il pm Luigi Patronaggio, arrivato per un’ispezione a bordo della nave Diciotti, assicurava al giornalista del Corriere, Felice Cavallaro, che da parte sua non c’era alcuna volontà di interferire con la politica o di mettersi contro il governo. Per fare l’ispezione, assicurava inoltre, era necessario aprire un fascicolo, ma contro ignoti. Tre giorni dopo ha individuato il sequestratore di migranti: il ministro Matteo Salvini.

Ma c’è di più: impossibile non notare la coincidenza tra l’azione della Procura di Agrigento e quanto aveva scritto su Twitter Roberto Saviano, quello che chiama Salvini “ministro della mala vita”: “La Diciotti rappresenta un caso gravissimo e illegale di sequestro di persona plurimo di Stato”. Una sentenza netta da parte di Saviano che è poi diventata un tormentono per l’intera sinistra.

Luigi Patronaggio, 60 anni ben portati, i potenti non li vede di buon occhio: nell’indagine su Girgenti Acque ha mirato dritto a un gruppo di potere di cui faceva parte anche il padre dell’ex ministro degli Interni Alfano. E’ stato uno degli accusatori di Marcello dell’Utri e ancora del generale Mori, poi condannato nel processo sulla trattativa Stato-mafia. E’ stato sostituto procuratore a Palermo, da cui chiese il trasferimento nel 1996 smentendo frizioni con il procuratore capo Giancarlo Caselli: era stato minacciato per avere indagato gli assassini di padre Puglisi.

Le sue idee sui migranti non le nasconde: scappano da guerra e fame e la Sicilia deve fare la sua parte in quanto storicamente terra di accoglienza. Eppure sempre lui, nel settembre dell’anno scorso, definiva pericolosi gli sbarchi fantasma che si susseguivano sulle coste dell’agrigentino, paventando possibili collegamenti tra i migranti e l’Isis. Dopo l’ispezione a bordo della Diciotti, Patronaggio aveva parlato di situazione devastante. Un’idea che non combaciava con quella del comandante della Diciotti, Massimo Kothmeir, il quale al giornalista Adriano Scianca raccontava tutta un’altra verità: situazione sotto controllo e nessuna emergenza sanitaria.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • kbucchie_1949@libero.it 29 agosto 2018

    La procura ha fatto flop. Quando indagavano berlusconi il popolo era con la magistratura. Adesso le cose sono cambiate e la gente appoggia fortemente Salvini . Ci vuole una riforma della Giustizia ed i magistrati che sbagliano devono essere processati.

  • giovanni.paterno.208@istruzione.it 28 agosto 2018

    NON COMMENTO PERCHE SE NO MI ARRESTANO PER OLTRAGGIO A PUBBLICO UFFICIALE ,DICO SOLAMENTE CHE SI VUOLE CON QUESTA DIMOSTRAZIONE DI FORZA TRA POTERI DELLO STATO TENTARE DI INTRALCIARE L’AZIONE DI UN MINISTRO RAPPRESENTANTE DI UN GOVERNO DEMOCRATICAMENTE ELETTO DAL POPOLO SCREDITANDONE L’AZIONE DI GOVERNO COSA A MIO PARERE INCONCEPIBILE

  • Dinneri@gmail.com 28 agosto 2018

    Se il P.M. Patronaggio fosse coerente con le sue azioni dovrebbe indagare tutti gli italiani che la pensano come Salvini; reato: ” Concorso esterno in sequestro di persona “

  • laurabovati@yahoo.it 27 agosto 2018

    PRIMA DI QUALSIASI ALTRA COSA BISOGNA FARE LA RIFORMA DELLA GIUSTIZIA!

  • anto90milan@gmail.com 27 agosto 2018

    L’unico da indagare e’ questo magistrato,anti Italiano

  • zzz@gmail.com 27 agosto 2018

    Ministro vai avanti cosi xche ve lo chiedono quelli che vi hanno votato e nn solo. La colpa e’ dei precedenti governi che con la scusa dell’accoglienza hanno fatto arricchire i loro amici. Non se ne puo piu di questi immigrati che sono solo manodopera per la criminalita’. Hanno paura di voi e del cambiamento e nn sanno cosa dire o inventarsi.

  • enzoclerico@libero.it 27 agosto 2018

    Questa è l’ennesima riprova (caso mai ce ne fosse ancora bisogno) che siamo in una dittatura comunista che governa dispoticamente il paese da ben 72 anni. Il suo potere e si è ramificato come una piovra in tutte le istituzioni occupando i ruoli chiave, in pratica ha le leve del comando in molti settori, ad iniziare dal CSM.
    Ci vogliono bombardamenti di cobalto terapia per estirpare un cancro tanto aggressivo ed indomabile. Il nuovo governo sta cercando di porvi argine ed è sulla strada giusta. Chissà quante prove dovrà superare, chissà quante accuse e scandali montati dovrà subire, ma piano piano ci riuscirà nell’intento perchè la menzogna presto o tardi viene a galla! Coraggio Salvini, grazie per quello che fai per salvare questa povera nazione. Gli italiani sono con te, pronti a combattere (senza armi) al tuo fianco!

  • anplacid@tin.it 27 agosto 2018

    Quando capiranno i nostri buonisti (ipocriti) che tutto ciò che raccontano i clandestini (donne violentate, altri torturati, altri con segni di arma da fuoco, bambini abbandonati) non sono altro che bugie studiate a tavolino prima di imbarcarsi? Ma, secondo me lo sanno benissimo!
    Un consiglio per Salvini: dimettiti, così cade il governo e alle elezioni che seguiranno prenderai il 100% dei voti.

  • Roberto de Rubertis 27 agosto 2018

    Salvini incominciamo a buttar fuori tutti i negri invasori con prepotenza

  • Roberto de Rubertis 27 agosto 2018

    la magistratura è la più sicura arma politica per annullare un avversario.Ormai è noto da Berlusconi in qua e Craxi che la voleva rifondare e lo hanno politicamente e non solo ucciso Puoi avere 50 milioni di voti ma basta una magistrato sinistro per metterti fuori gioco

  • chiarinil@racine.ra.it 27 agosto 2018

    Salvini,questo magistrato,basta guardarlo in faccia e capisci il soggetto.

  • ancatel@libero.it 27 agosto 2018

    La levata di scudi di milioni di Italiani a sostegno della politica migratoria di Salvini e della LEGA fa ben sperare che gli attacchi faziosi di magistrati di sinistra vengano rintuzzati

  • peppa@gmail.com 27 agosto 2018

    Vogliono far fare a questo governo la stessa fine che hanno fatto fare a quello di Berlusconi. C’è la maledetta sinistra di mezzo, manipolata dai poteri finanziari che si vedono mettere in pericolo tutti i loro sporchi interessi!!!!!

  • maurocollavini@libero.it 27 agosto 2018

    Questo caso mi fa tornare in mente la magistrata che a Milano indagò per mesi e mesi su Berlusconi e la minore di origine egiziana; Alla fine Berlusconi fu denunciato per aver avuto rapporti sessuali con una minorenne; Anch’io minorenne avrei tanto desiderato avere una quarantenne con cui fare del bel sesso e la bella vita e ricevere magari anche molti regali: Me la sarei anche sposata porco boia cane. Adesso questo perde tempo con Salvini che d’accordo con Di Maio e Conte ha l’ardire di fare ciò che quasi tutti gli italiani (E dico italiani con cretini, ciarlatani buffoni e ladri) gli chedono di fare e che per questo l’hanno votato. Giustissimo sig. procuratore aiutare coloro che ne hanno bisogno, ma aiutiamoli a casa loro non portando i loro problemi, che da soli non riusciremo mai a risolvere, a casa nostra. Inoltre tutto il mondo ricco deve essere investito di questo obbligo non solo noi italiani che negli ultimi 4 anni abbiamo importato circa 1 milione di clandestini (Oltre a quelli che sono arrivati con i gommoni e salvati dalle ong. ci sono anche querlli arrivati nei camion dall’est europa e quelli arrivati in barca o gommoni e che non hanno avuto bisogno del salvataggio, oppure rientrano da altri paesi europei perchè cacciati.

  • puligiac@hotmail.com 27 agosto 2018

    Quetsa è la voce del popolo che grida!!! la gente non ne può più!! basta con questi migranti, basta con questi venditori di fumo che vogliono schiacciare con la loro arroganza l’idea della nostra identità di popolo libero e democratico. Basta con questi spavaldi paladini della legge-truffa. non lo hanno capito che siamo ormai con le spalle al muro? Perchè non si dedicano a smaltire tutti quei processi che stanno facendo la muffa? NO!!! hanno deciso che devono dettare legge solo loro!! e solo loro possono giudicare perchè hanno il coltello dalla parte del manico. Ma non lo capiscono che prima o poi si taglieranno? Giudici ultrà, SPARITEEEEE!!!!!!!!!!!!!

  • andyrex_r@libero.it 27 agosto 2018

    Non ho visto UN solo commento pro Patronaggio e questo si commenta da solo

  • gmartora17@gmail.com 27 agosto 2018

    Fin quando la polòitica inquina il mondo giudiziario e viceversa non avremo mai uno Stato LIBERO e DEMOCRATICO che rispecchia il volere del suo POPOLO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • gianni.farci@gmail.com 27 agosto 2018

    Il capo dello stato dove è? ,perchè non si esprime?

    • gdetoffoli@yahoo.it 27 agosto 2018

      Come si fa a sapere se non si fosse già attivato ? E’ cosa sua per lui e cosa nostra per noi, per i casini che si susseguiranno dal termine dell’estate a fine d’anno !

  • vito@alice.it 27 agosto 2018

    Solo Benito Mussolini seppe mettere in riga la Magistratura in Italia. Ognuno faceva il proprio dovere svolgendo senza interferenze il proprio lavoro. Nessuno osava criticare il Governo nemmeno i Magistrati più ostili. Era una Magistratura seria quella del periodo fascista dal 1922 al 1942.

  • pasquale@libero.it 27 agosto 2018

    Salvini gli Italiani stanno dalla Tua parte e sono la stragrande maggioranza. Vai avanti senza guardare in faccia nessuno. Non sarà qualche Magistrato a fermare l’attività di un Ministro e del Governo.

  • avv.ballicu@katamail.com 27 agosto 2018

    le accuse elevate contro salvini sono palesemente infondate in fatto e soprattutto in diritto. al posto del ministro qualche giorno fa avrei nominato mio difensore il prof. avvocato carlo taormina e avrei chiesto al pm di sottopormi ad interrogatorio per dimostrare subito la mia innocenza.questa vicenda dimostra che è necessario non solo la separazione delle carriere ma sottoporre i magistrati dell’accusa al controllo e alle direttive del ministro di giustizia altrimenti c’è il rischio che qualche pm sinistrorso si inventi accuse fantomatiche per preparare processi come quelli di stalin. comunque come dice il vangelo” beati coloro che sono perseguitati dalla giustizia perchè di essi è il regno deo cieli”

  • pianetamico@gmail.com 27 agosto 2018

    un PM in cerca di notorietà……un imbecille !

  • albertomaria.lanzone@alice.it 27 agosto 2018

    E’ una vera vergogna, tipicamente italiana. Certi Professionisti, succubi del potere occulto, oppure spinti da livore personale politico, tradiscono gli alti valori del loro Giuramento sapendo della loro impunità o ricercando una popolarità mediatica penosa. E’ come se noi della classe medica ci rifiutassimo o, peggio, volessimo volontariamente far andar male un trattamento, solo per meri scopi politici… Ma loro si sentono superiori, forti della loro Magistratura Rossa che li protegge e li aiuta nella carriera professionale. Dimostrazione è che agiscono Sempre e Solo Unidirezionalmente!!
    Certe persone meriterebbero di provare, anche solo marginalmente, il trattamento che subiscono quei cittadini sofferenti di abusi gravissimi a opera di quei soggetti, alla disperazione, che oramai riversano senza logica (ovvero la logica c’è e certi Politici lo sanno) e senza futuro, nelle periferie di tutte le città italiane. Ma tanto questi Professionisti vivono in un mondo protetto e resteranno impuniti. Mi auguro solo che vengano sbugiardati e passino al pubblico ludibrio!

  • ricky.amara@hotmail.it 27 agosto 2018

    Dove l’hanno trovato ….
    nel fustino di dash??

  • algugli@hotmail.it 27 agosto 2018

    Quindi questo pm è per l’illegalità totale, visto che chi espatria debba essere in possesso di documenti e regolare visto, considera gli africani immuni da un qualsiasi visto di ingresso. Bravo, molto bravo, ma un dubbio vi viene, come mai un magistrato di Agrigento, indaga a Catania, considerato che non è la sua giurisdizione?

  • algugli@hotmail.it 27 agosto 2018

    Cosa si fa per un secondo di notorietà….. komunista. Si stanno sostituendo ai poteri dello Stato, la magistratura andrebbe epurata compreso il CSM!

  • digitalmoviedv@gmail.com 27 agosto 2018

    Quello che stanno facendo Salvini e Di Maio, non è minimamente accettato dai poteri forti, che faranno di tutto, con ogni modo lecito o no per bloccare la svolta che il paese Italia stà facendo. Io continuo a sperare che alle prossime elezioni regionali ed europee, questa “gentaglia” venga completamente scaricata dagli elettori, salvo i soliti 4 f… che moriranno (anche tra 100 anni) comunisti e che non si rendono conto di remare contro la corrente del cambiamento.

  • gaedaloia@tiscali.it 27 agosto 2018

    Una schifezza di questo genere può avvenire solo in Italia o in una dittatura comunista. E’ un’offesa ad ogni persona per bene e un insulto ai padri della nostra patria che hanno dato la vita per l’Italia liberale. Come si fa ad essere così in malafede da abbandonare ogni senso della professionalità e della verità per i propri deliri di lotta comunista? Ma soprattutto chi è che permette a questi novelli Robespierre di usare un’istituzione come la magistratura italiana per i propri ridicoli progetti di ghigliottina?

  • salvo.brindisi@libero.it 27 agosto 2018

    farà un buco nell’acqua? Salvini è da fermare? fermeremo anche la voglia di cambiamento? perché non si lascia lavorare il Governo in santa pace? Berlusconi da il suo sostegno, lui ci è già passato e sa cosa significhi essere nell’occhio del ciclone!

  • avvocatopierpaolo@tiscali.it 27 agosto 2018

    NESSUN SEQUESTRO. SALVINI HA SALVATO L’ITALIA DA UN INVASIONE DI IMMIGRATI ZINGARI DELIQUENTI. SALVINI FOR PRESIDENT !!!!!!!

  • avvocatopierpaolo@tiscali.it 27 agosto 2018

    IL PM ASINO. LICENZIATELO.

  • carlo.cervini@venetolavoro.it 27 agosto 2018

    E’ inconcepibile che la Magistratura intervenga a gamba tesa su un atto fatto da un ministro di un Governo nell’esercizio delle sue funzioni con accuse pesantissime ed assurde……………questi nuovi “ducetti politicizzati” devono essere fermati subito e ricondotti ai loro ambiti. La Diciotti messa in quarantena per tre mesi e il comandante trasferito su un pedalò.

  • desertim@libero.it 27 agosto 2018

    Perché questo PM comunista non ha mai indagato i compagni di partito che hanno rubato per decenni in Sicilia e che sono riusciti a far sparire centinaia di miliardi appaltando lavori alla mafia e governando regione e città con il solo scopo di rubare ??? Forse perché il partito va sempre giustificato e protetto?

  • avvocatopierpaolo@tiscali.it 27 agosto 2018

    IN ITALIA I PM SE LA GIRANO COME FA COMODO A LORO…. CHE SCHIFO…..

  • avvocatopierpaolo@tiscali.it 27 agosto 2018

    QUESTA E’ DITTATURA COMUNISTA GIUDIZIARIA. ITALIA PAESE DI M…A COMUNISTA.

  • oriana301@gmail.com 27 agosto 2018

    Sicilia terra di accoglienza? Sicilia terra di disoccupati, di persone che vivono di stenti perchè il Governo si interessa poco di essi,come può accogliere ancora questa gente che vive ,invece, di sussistenza e bighellona tutto il giorno , che ti ride in faccia perchè Tu lavori e loro magnano. Il popolo Siciliano ,Italiano non può accogliere più nessuno. Saviano ,chi è?

  • avvocatopierpaolo@tiscali.it 27 agosto 2018

    NESSUN SEQUESTRO. I PROFUGHI ERANO LIBERI DI RESTARE A CASA LORO. IL PM CAMBI MESTIERE.

  • babibbe@alice.it 27 agosto 2018

    Solito accecato e fanatico sinistrorso. Da spostare ad altre più umili mansioni .

  • ptammur@yahoo.it 27 agosto 2018

    Questo modo di procedere riporterà la dittatura in italia

  • Giovanni Vuolo 27 agosto 2018

    MA E’MAI POSSIBILE CHE I MAGISTRATI NON DEBBANO MAI RISPONDERE DI NULLA? CHE IO RICORDI FU FATTO UN REFERENDUM SULLA RESPONSABILITA’ CIVILE DEI MAGISTRATI, SEGUITO POI DA UNA LEGGE TRUFFA CHE, IN PRATICA, LASCIO’ LE COSE COME STAVANO.
    DEVO DIRE PERO’ CHE LA POLITICA SI MERITA QUESTO TRATTAMENTO, PER AVER DIFESO SEMPRE I PRIVILEGI DEL POTERE GIUDICANTE ( SENZA ESSERE RICAMBIATA, SE NON FAZIOSAMENTE), E PER AVER LASCIATO BERLUSCONI AL SUO DESTINO, SENZA COMPRENDERE L’IMPORTANZA DI SOSTENERLO, PERCHE’ BERLUSCONI PASSA, MA IL SISTEMA RESTA. SPERO CHE ANCHE IN ITALIA UN GIORNO LE ELEZIONI E LA POLITICA POSSANO ESSERE DECISI DAL POPOLO, E NON NELLE AULE GIUDIZIARIE; INVOCO A GRAN VOCE LA LIBERTA’ DI VOTO, LA LIBERTA’ DI SBAGLIARE

  • Roccoangela60@yahoo.it 27 agosto 2018

    Che squallore,un copione già visto, ogni volta che si vuole fermare l’operato di un ministro,ecco che spunta il magistrato che si mette ad indagare,ma che ci mandano a votare a fare se poi un presidente(vedi Napolitano)o un magistrato stoppano chi governa?siamo stufi di vedere la democrazia messa sotto attacco,ogni volta la stessa storia,andiamo a votare,vince il centro destra e alla fine il governo o un ministro vengono fatti fuori dai poteri forti o alternativi…ma in Italia chi può governare un paese se ogni volta un magistrato si mette ad indagare stranamente sempre e soltanto i politici non di sinistra?e la deve smettere la sinistra becera di usare la magiistratura per far fuori(ma questa volta non ci riuscirà)gli avversari politici,come non pensare male se ogni volta e ripeto ogni volta chi indaga poi si scopre che appartiene alla sinistra?basta non se ne può più dell’uso politico che fa certa magistratura per bloccare un ministro democraticamente eletto dal popolo italiano.Avanti Salvini e vergogna Saviano persona inutile come tutti quelli della sinistra che hanno portato allo sfascio questo Paese.

  • riandree@yahoo.com 27 agosto 2018

    Caxxo di sinis***** di cui è infestata la magistratura. Stavolta cascano male!!!!

  • Brigantenero@gmail.com 27 agosto 2018

    Non resta che aspettare gli eventi. Il parlamento intanto modifichi le norme sull’accoglienza e deliberi il blocco navale. Si all’ingresso per questioni umanitarie ma stop all’invasione.

  • franzhoch54@gmail.com 27 agosto 2018

    Ma questo PM non è un servitore dello Stato? Forse sta’ pensando a un futuro da politico per assicurarsi una vecchiaia ancor più sostanziosa . Altro che servitori dello Stato questi sono al servìzio di chi li lusinga e offre loro opportunità.

  • fornaromario@libero.it 27 agosto 2018

    Il ‘caso’ Diciotti maschera la lotta tra il potere giudiziario e il potere del Governo in carica. In questo caso il potere giudiziario si arroga il diritto di interferire sulle scelte politiche fino a bloccarle. E’ evidente che bisogna correre ai ripari. Come? Dato che la ‘storia’ migranti sarà duratura è necessario che il Governo si arroghi il diritto (tramite una leggina semplice ad hoc) e scavalchi la Magistratura togliendole il potere di intervenire. Come? Esempio: creare un Tribunale ad hoc con pieni poteri di intervenire e operare come vuole sulle vicende migranti (sbarchi, reati commessi, ristrettezza della libertà personale, etc.). e che annulli il potere della Magistratura su tale tema specifico (se necessario allargando il tiro).

  • Silviatoresi@gmail.com 27 agosto 2018

    I migranti per la maggior parte non scappano da guerra e fame. In Italia la povertà aumenta. Perseguitano Salvini perché difende gli italiani, ai quali la sinistra non ha mai pensato tranne che per spremerli con le tasse.

  • PIEROMAGIA@GMAIL.COM 27 agosto 2018

    INDAGARE IL PM PER ATTENTATO ALLA SOVRANITA’ DELLO STATO ITALIANO.
    GUAI A CHI TOCCA SALVINI!
    L’ITALIA DEVE TORNARE TERRA DEGLI ITALIANI.
    Ben venga chi cerca lavoro ed inserimento sociale di qualunque razza e sesso ma porte chiuse a delinquenza ( 80% ) e nullafacenti.

  • Concetto Baronessa 27 agosto 2018

    PG, 27. 08. 2018
    Molto strana questa imputazione di sequestro di persona al Ministro dell’Interno, Matteo Salvini. I profughi, veri o presunti, che sono sbarcati dalla nave Diciotti dopo esservi stati trattenuti qualche giorno si trovavano su territorio italiano? E dove sono stati sbarcati, se non ancora su territorio italiano? Se, ora, dopo essere stati salvati dal mare, e poi rifocillati e curati a spese del contribuente italiano e poi ancora sbarcati praticamente in territorio italiano, sia pure affidati alla Chiesa, chiedessero di andare, che ne so, in Olanda o Germania o Francia, e questo fosse loro negato, ed essi continuassero ad essere trattenuti in territorio italiano, non sarebbe ancora questo un sequestro di persona? Non ci capisco niente. Non era meglio riaccompagnarli a casa loro?
    Concetto Baronessa, Siracusa

  • simef@tiscali.it 27 agosto 2018

    Salvini non mollare siamo tutti con te!

  • Fujsun2@gmail.com 27 agosto 2018

    Il procuratore XY, che vuole indagare SALVINI per aver difeso gli interessi dei cittadini elettori italiani, deve essere licenziato.
    Non e’ utile ai cittadini che pagano per mantenere un NEMICO dei NOSTRI iNTERESSI.
    Occorre inoltre che tutti, ma proprio tutti, si cominci a responsabilizzarci per azioni e interventi a sostegno dei nostri interessi legittimi.
    L’Europa e’ una dittatura e una palla al piede per il nostro futuro.

  • 26 agosto 2018

    Due Italia, il Sud a sempre fatto vergogna in tutto il mondo…con la mafia e tutte le altre!!

    • Roccoangela60@yahoo.it 27 agosto 2018

      Non permetterti di parlare così,il sud è stato abbandonato a se stesso proprio da quei politici ,che forse anni fa anche tu votavi,ci hanno consegnato alla malavita,ci hanno considerato dei serbatoi per voti elettorali,ci hanno promesso che ci avrebbero fatto costruire imprese,fabbriche ecc…ma non ce lo hanno fatto mai fare,si vive nella paura perché se anche denunci finisce che chi ha denunciato la paga amara, perché lo stato è assente e non protegge,qui al sud abbiiamo il sole il mare,ma non ci permettono di lavorare con tranquillità,chi avendo il sole e il mare gli verrebbe voglia di abbandonare,la propria casa e gli affetti per venire nel freddo,umido e nebbioso nord?se tanta gente negli anni addietro si è mossa dal sud al nord è perché aveva voglia di lavorare e non voleva assistenzialismo,noi del sud siamo ottime persone ma fino ad oggi chi ci ha governato lo ha fatto male,fregandosene di noi… è bene che tutti lo sappiano che siamo stati calpestati e che nessuno e dico nessuno ci ha mai aiutati davvero.

      • palmsprings95@gmail.com 28 agosto 2018

        Ti capisco benissimo. Capisco quando dici non ce lo hanno fatto fare.
        Vivo nella rossa TOSCANA dove esercito una professione controllata dal pubblico.
        Anche a me hanno detto *non te lo facciamo fare* come al SUD, immagino la NDRANGHETA, da noi I COMUNISTI e I MASSONI.

      • palmsprings95@gmail.com 28 agosto 2018

        Sogno il giorno in cui riusciremo a imp……..rli

  • Giuseppe Tolu 26 agosto 2018

    Non riuscendo ad essere famoso con i suoi copia/incolla…. Almeno così di tanto in tanto…

  • fiorenzo grillo 26 agosto 2018

    Ma il comandante della Diciotti non può essere messo a riposo? sta facendo più danni lui che i migranti.

  • Andyrex_r@libero.it 26 agosto 2018

    Salvini sta facendo il possibile ma è praticamente da solo contro un esercito di ipocriti (e anche tutti molto benestanti ho notato). Questo non si rende conto che stà indagando un ministro che fà il volere della maggioranza di un popolo. Ma quì stiamo davvero scherzando !!
    Il 70% del popolo italiano NON VUOLE PIU migranti !! soprattutto quelli clandestini in perfetta salute e che non scappano da nessuna guerra. Comunque il giudice fallirà !
    Vorrei sperare che qualcuno aiuti Salvini altrimenti per noi non c’è piu nulla da fare