Ha un nome il dirottatore di Seattle. Su youtube il suo videotestamento

È un 29enne di nome Richard Russel il tecnico che ha rubato l’aereo turboelica di linea dall’aeroporto di Seattle – Tacoma e si è poi schiantato nella vicina isola, a 25 miglia di distanza. Lo riferisce la Cnn aggiungendo che i familiari di Russell di dicono “sbalorditi”. “Siamo totalmente scioccati e devastati da questo evento”, hanno detto, evidenziando che Russell era “un marito fedele, un figlio amorevole e un buon amico”. E in riferimento alle registrazioni delle conversazioni di Russel con i controllori di volo: “Non voleva fare male a nessuno”, hanno ribadito i familiari. Russell, agente del servizio di terra Horizon Air per tre anni e mezzo, era l’unica persona a bordo dell’aereo, secondo quanto ha detto il dipartimento dello sceriffo della contea di Pierce.

Nel video che pubblichiamo l’uomo descriveva il suo lavoro e le sue passioni. Sono immagini innocenti, nella quali nulla faceva presagire il gesto folle che avrebbe compiuto di lì a qualche mese. 

A Seattle è polemica sulla sicurezza dell’aeroporto

L’incidente, per il quale l’ufficio dell’FBI di Seattle ha escluso la matrice terroristica, solleva interrogativi sulla sicurezza dell’aeroporto. Gli investigatori sono andati sabato sul luogo dell’incidente per recuperare le scatole nere dell’aereo ei resti di Russell. L’aereo, un turboelica Horizon Air da 76 posti, è decollato senza autorizzazione alle 7:32 del pomeriggio di venerdì, con Russell, che non era un pilota, ai comandi. Dopo che Russell ha parlato diverse volte con i controllori del traffico aereo per circa un’ora, l’aereo si è schiantato a Ketron Island.