Brindisi: ragazza con ferite al braccio, si teme la sfida suicida della “Balena blu”

I carabinieri di Brindisi hanno denunciato a piede libero un giovane di 24 anni di Latiano per favoreggiamento personale nell’ambito di una indagine sul fenomeno della “Sfida della balena blu” (Blue Whale Challenge), cioè pratiche di autolesionismo, complice la rete, che possono arrivare fino al suicidio. Infatti la Procura indaga nei confronti di soggetti da identificare per “istigazione al suicidio”.

 
Qualche giorno fa nel piccolo centro pugliese una donna ha segnalato alla centrale operativa…

Per continuare a leggere l'articolo Abbonati o Accedi