Un sondaggio conferma l’allarme: aumentano gli italiani contrari agli sbarchi

giovedì 12 luglio 14:21 - DI Chiara Volpi

A conferma che il ministro dell’Interno Salvini ha intercettato malumore e indignazione di un numero sempre crescente di italiani, arriva ora anche un sondaggio che, tra riscontri percentuali e confronti proporzionali, asserisce con la veridicità della matematica quanto la pancia del Paese sta lamentando ormai da molto: cresce il numero dei nostri connazionali contrari agli sbarchi dei migranti a prescindere da tutto.

Sondaggio Uecoop-Ixé: cresce il numero di italiani contrari agli sbarchi

E allora, stando all’indagine Uecoop/Ixè, realizzata in occasione del vertice di Innsbruck fra Roma, Vienna e Berlino sulla gestione dell’immigrazione, crescono del +5% nell’ultimo anno gli italiani contrari agli sbarchi dei migranti. Un fenomeno che – spiega l’Unione europea delle cooperative Uecoop in una nota – «sta in parte polarizzando l’opinione pubblica nazionale con una buona parte della popolazione che vorrebbe dei respingimenti a prescindere da tutto», mentre un’altra si schiera invece per una posizione più moderata che preveda quote di accesso e ridistribuzione negli altri paesi europei. «Quello che diventa strategico – sottolinea Uecoop – è però un sistema di accoglienza basato sulla collaborazione fra pubblico e privato per i gruppi di stranieri che vengono autorizzati a restare sul suolo italiano distribuendoli in piccole e medie strutture, più gestibili e controllabili, come chiede un’ampia maggioranza di italiani (62%)». «E’ chiaro però che – conclude il report sondaggistico – sono necessarie attente verifiche prima, durante e dopo, nei confronti di coloro, cooperative, società, hotel e gruppi di volontariato, che si propongono di dare ospitalità ai migranti in modo da garantire trasparenza, efficienza e rispetto delle regole». E in maniera da regolamentare un flusso di presenze da noi divenuto ormai ingestibile.

Commenti

Rispondi a Massimiliano Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • di3go70@gmail.com 22 luglio 2018

    Perché allarme?

  • robertadicarpegna@gmail.com 15 luglio 2018

    Ma cosa scrive nelle ultime righe il giornalista? Quando mai chi vuole o ha voluto accogliere in privato clandestini o richiedenti asilo ha mai fatto una verifica su chi era idoneo ad essere ospitato? Tutti hanno badato solo a ricevere soldi! Infatti, per la maggior parte, si sono creati fortissimi disagi di convivenza con il vicinato!!! Questi individui non si vogliono integrare e seguire le nostre leggi e rispettare la nostra cultura! Poi siamo noi i razzisti!

  • Roccoangela60@yahoo.it 13 luglio 2018

    E ci voleva il sondaggio?basta andare in mezzo alla gente che si capisce subito il malumore e la rabbia per questa situazione creata dai “sinistri”che sono stati al potere,Salvini ha capito e finalmente si è fatto carico di questa situazione ormai non più sopportabile…per la prima volta ho la sensazione che c’è un governo che lavora per noi Italiani ed è una sensazione di gratitudine, perché finalmente stanno dimostrando che se vogliono davvero,possono mettere il popolo Italiano al primo posto alla faccia dei burocrati,dei tecnocrati,dei clericali…e compagnia…

  • luciano.vignati@teletu.it 13 luglio 2018

    Prima dell’avvento di Monti-Letta- Renzi-Gentiloni, l’Italia aveva un solo cancro, i lavoratori disonesti del settore pubblico (comunali in primis, ministeriali secondi e a scendere tutti gli altri) Ora i cancri sono due, i già citati lavoratori disonesti del pubblico impiego e i clandestini e codesto secondo cancro ci succhia più sangue del primo. Alla fine gli italiani sono considerati dai radical schic come esseri viventi a perdere come se si trattasse di invertebrati inutili e dannosi ai loro canoni di pensiero unico bolscevico. Viva “primi gli italiani”

  • merighifranco1@gmail.com 13 luglio 2018

    Ci sono 100 milioni di soli negri africani pronti per entrare in europa (piu’ il resto d’asiatici) .
    Le 1000 camice rosse faranno di tutto per favorirli scavalcando anche il governo .
    Sara’ “tanto peggio per un po'” ma dopo . . . “tanto meglio per un bel po’ .
    Piu’ immigrati piu’ caos = piu’ destra piu’ ordine .

  • giulianoromoli@gmail.com 13 luglio 2018

    non sono immigrati, mas un pianmo massonico di destabilizzazione voluto, politica kalergi, hanno fatto dimettere pure un papa contrario a cio. solo i c******* ancora ci credono. basta con sbarchi , iniziare i rimpatri.se li prenda francia inghilterra e usa che hanno programmato cio e destabilizzano l’africa e il mondo da sempre..

  • libeccio_1@virgilio.it 13 luglio 2018

    credo che gli unici favorevoli sono quelli che hanno quanlcosa da guadagnarci sopra… tutti gli altri sono contrari… io credo che almeno il 90% della popolazione italiana sia contraria

    • jonesy65@libero.it 22 luglio 2018

      Ma loro dicono che la minoranza siamo noi ! E’ come alle elezioni : hanno sempre vinto tutti ! ??

  • grubisiclilia@gmail.com 13 luglio 2018

    Ma ci voleva un sondaggio? Ci hanno mai chiesto se eravamo d’accordo di far entrare in Italia orde di selvaggi? I quali sono su suolo italiano riducendo la nostra patria una latrina , oltre a compiere reati , uccidendo, rubando, violentando, spacciando? È ovvio che se ce lo chiedevano avremmo risposto No! Il guaio è chece lì hanno buttati in casa costringendoci a doverli sopportare.

    • EMILIOZZI@STUDIOEMILIOZZI.IT 13 luglio 2018

      Renzo
      carissima Lily al sentire Gino Strada ieri sera mi è venuta la nausea per le persone che vorrebbero raccoglierli tutti. Renzo

  • Silviatoresi@gmail.com 13 luglio 2018

    Nessuno si preoccupa dei 5 milioni di italiani poveri?

  • gdetoffoli@yahoo.it 12 luglio 2018

    L’insofferenza del popolo ad altri sbarchi non è un’allarme ma una presa d’atto di quello che esiste da anni nascosto dalla rossa stampa di regime ! Il popolo a cui appartengo è costretto a vivere con gente che vuole che tu conosca la loro lingua, che fa picchetto mafioso fuori da tutti i negozi facendo finta d’accantonare, che pretende il pizzo se vai ad un parcheggio pubblico costruito con i tuoi soldi, reato minore cancellato da magistrati e politicanti d’accatto! Se vai ai giardini pubblici sono alla fontana a lavarsi a volte con le mutande addosso, quando va bene, e finché non hanno finito le loro abluzioni tu non accedi all’acqua tua, pagata con le tue tasse, lunga, troppo la storia ! Meglio andarsene!

  • ivan.ital@libero.it 12 luglio 2018

    Con Salvini cominciamo ad usare il buonsenso.
    Fermare gli sbarchi e aspetto che inizi il rimpatrio di qualche milione di clandestini/.
    Lo sappiamo che i clandestini in Italia sono milioni e non soltento 600mila.
    Sono milioni e se ne devono tornare affanc.. a casa loro e non rubare le risorse italiane.
    Se è il caso anche gli italiani che vogliono i clandestini devono andarsene oppure finire in galera, magari la galera nigeriana, in modo che possano capire che stanno facendo porcherie.
    Basta neri in Italia, basta musulmani.
    Rimandiamoli a casa loro a fare le loro porcate.

  • max.bialystock@libero.it 12 luglio 2018

    ZERO SBARCHI IN ITALIA
    per anni siamo stati gli unici in questa euro-pa degli usurai
    ora tocca ad altre nazioni più spocchiose, specialmente con il…fondello degli altri.
    Basta!