Migrante armato semina il terrore a Milano, poliziotto lo disarma (video)


«Queste sono le situazioni nelle quali si trovano ad operare le Forze dell’ordine Ogni giorno. Ogni istante impiegato per decidere come fermare questi soggetti può essere fatale. Forza con questi taser!». Il Sap di Milano ha denunciato con queste parole quanto accaduto oggi alla stazione dei bus di Lampugnano a Milano. Un migrante ubriaco, munito di un coltello, ha seminato il panico nella stazione dei bus. Grazie al sangue freddo e alla prontezza di due agenti di polizia della sezione volanti del commissariato di Bonola che erano di servizio in stazione, è stato evitato il peggio. I due agenti con poche mosse hanno disarmato e ammanettato l’extracomunitario. Le operazioni si sono svolte davanti gli occhi spaventati ma anche incuriositi dei passanti che si sono stretti vicino agli uomini delle forze dell’ordine durante la delicata operazione. Il migrante, dopo le formalità di rito è stato arrestato per minaccia e resistenza a pubblico ufficiale.