Listeria, l’allarme non è finito. Stavolta tocca al prosciutto cotto Fiorucci

Nuovo richiamo cautelativo per possibile presenza di listeria. Questa volta la segnalazione è per il Prosciutto cotto Cesare Fiorucci ‘Quanto Basta per 2 persone’ 90g, e il numero di lotto coinvolto è il 8278001840, con data di scadenza 5 agosto 2018. Del richiamo per rischio microbiologico viene data notizia sul sito del ministero della Salute. “Si invitano i consumatori che avessero acquistato il prodotto con lotto/scadenza indicati – indica la Fiorucci – a non consumarlo e a riportarlo nel punto vendita. Per ulteriori informazioni rivolgersi al numero verde 800 868 060 oppure all’indirizzo email servizioclientifiorucci@campofriofg.com”. Si tratta del quarto richiamo in Italia per possibile presenza di Listeria, dopo le verdure surgelate Freshona, alcuni prodotti di minestrone Findus e un lotto di mix di verdure surgelate a marchio Pinguin.

La listeriosi – secondo quanto riporta il sito dell’Istituto Superiore di Sanità – può assumere diverse forme cliniche, dalla gastroenterite acuta febbrile più tipica delle tossinfezioni alimentari, che si manifesta nel giro di poche ore dall’ingestione, a quella invasiva o sistemica.