Gino Strada insulta gli italiani sui migranti: cosa ha il coraggio di dire (video)

giovedì 12 luglio 11:58 - di Gabriele Alberti

A In onda su la 7 Gino Strada è andato in onda il peggio di Gino Strada. Chi ha lo “stomaco” per ascoltarlo nel video si renderà conto di tutti gli stereotipi e le mezze verità che si tentano di propalare. Per fortuna era i collegamento con Parenzo e Telese anche Toni Capuozzo che ha cercato di rimettere i punti n sulle “i”. Strada ha avuto il coraggio di offendere in un sol colpo gli italiani e il governo. Ma soprattutto ha difeso i migranti facinorosi che hanno messo in pericolo di vita l’equipaggio italiano della Von Thalassa, omettendo di raccontare la verità: che la nostra nave Diciotti è intervenuta dopo un ammutinamento dei clandestini a bordo, con gravi contorni di dirottamento da parte dei bravi migranti che ora sono sulla nave e dalla quale usciranno presumibilmente in manette, come prescritto dal Viminale.

Strada: “Vi siete interessati ai bambini thailandesi e non ai migranti”

Gino Strada ha fatto l’unica cosa che sa fare: la morale. E’ entrato a gamba tesa contro il governo, che ha usato il pugno duro – pensate un po’ – contro i 67 immigrati clandestini, dopo aver tentato l’ammutinamento sull’incrociatore Vos Thalassa. Ma l’affermazione più grave Strada la riserva agli italiani “insensibili”perché si sono interessati soltanto dei poveri ragazzini thailandesi che  sono stati tirati fuori per miracolo dalla grotta. “Ma in che mondo siamo?”, ha avuto il coraggio di dire su un episodio che ha commosso il mondo. Ha comosso tutti tranne lui, il fondatore di Emergency troppo impegnato a difendere migranti clandestini e Ong. Durante la trasmissione In Onda, Strada se la prende con la scarsa attenzione mediatica per i 67 immigrati, alcuni anche minorenni, bloccati a largo delle nostre coste. Il che non è vero, perché sulla vicenda il dibattito politico è vivace e continua ad avere una grande copertura da parte di tv, quotidiani e siti. Ma Strada non se ne è accorto perché a lui interessa fare l’ennesima sparata a favore degli immigrati e contro Matteo Salvini (definito «buffoncello»)  lanciandosi  in un delirio:  «In che mondo siamo? – si chiede – Da giorni ci sono i giornali pieni, giustamente, di articoli sul salvataggio di quattordini bambini che in Thailandia si sono infilati in una grotta… Si sono mobilitati i miliardari… Hanno usato tecnologie nuove… E c’è una nave con su dei migranti, anche dei bambini, in mezzo al mare mentre i politici discutono… Vergogna».

Strada ha poi tirato in ballo l’argomento, l’ unico rimasto a certa sinistra: l’antifascismo. Per fortuna a bilanciare tanto sproloquiare  è intervenuto in trasmissione Toni Capuozzo, giornalista apprezzato per il suo equilibrio nello schierarsi contro il politicamente corretto e a dichiarare quello che Strada, la sinistra e i radical chic tentano di  nascondere.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • stefano 14 luglio 2018

    è e resta solo un pezzo di M****

  • Antonio 13 luglio 2018

    Strada,fa****o te e i migranti

  • peppa 13 luglio 2018

    Chissà quanto ci guadagna con l’immigrazione…..altro che volontariato!!!!!

  • Paola 13 luglio 2018

    Mi chiedo come mai invitano ancora a parlare in TV questo demente. Ne dice tante di scemenze e incongruità che mi fa vomitare. Capuozzo è stato troppo signore.

  • Francesco Ciccarelli 13 luglio 2018

    Per strada gli africani contano più dei bambini. Il personaggio è degno delle fogne: passò informazioni false all’aviazione americana per far radere al suolo un ospedale “concorrente” in Afghanistan.

  • Antonio 13 luglio 2018

    Ho avuto lo stomaco di ascoltare gli sproloqui di Strada, l’ennesimo cattivo maestro che spopola sulle TV, è il mio giudizio è inappellabile: si vergogni!

  • Mario Salvatore MANCA di VILLAHERMOSA 13 luglio 2018

    Strada? Parla da pirla.

  • pincottin de' pincottini 13 luglio 2018

    gino strada ancora parla ?

  • uesto renderebbe un bel po di miliaRDI DI ENTRATE FISCALI IN PIù. 13 luglio 2018

    Toni Capuozzo è il giornalista che preferisco! Non so chi abbia votato e di che idee s politiche sia, ma è l’essenza del giornalista, riesce sempre e comunque a raccontare magnificamente la notizia senza criticare nè destra nè sinistra, non patteggia mai per una parte o per l’altra. Per quanto riguarda Strada logicamente noi buffoncelli gli abbiamo rotto il giocattolo: I migranti. Bello e troppo facile continuare a guadagnare facendo la spola tra le coste libiche o nord africane e l’Italia, portando tutti qui dove sarebbero rimasti a spese del solo popolo italiano che causa sua e degli altri sinistrorsi stava divenendo una minoranza in pochi anni. Al prossimo sbarco lo metterei in galera e lo butterei poi fuori dall’Italia con il foglio di via. Andase a rompere i maroni altrove

  • ELVIO FERRARI 13 luglio 2018

    sto buffone non ha detto nulla contro i francesi che i loro porti sono chiusi da tempo come la loro frontiera a ventimiglia e che si rifiutavano di accogliere o contro gli spagnoli che ai profughi addirittura sparano addosso ha già ma là ci sono governi di sinistra….

  • giulio 13 luglio 2018

    l’Italia, l’Europa sono ancora democrazie? O elitocrazie? Elitocrazie razziste, che amano gli africani e odiano gli europei?

  • concetta 13 luglio 2018

    fatemi capire;ma Strada, con quali soldi va a salvere persone in mare? non sono forse i nostri? e come fa a dire che non facciamo niente? di chi sono i costi e le spese? o forse li tira fuori dalla sua tasca? parla poi di persone in attesa nei campi profughi che mangiano brodaglie due volte al giorno. Ma i nostri poveri che vanno a frugare nei mercati per racimolare frutta e verdura? e dove sta il diritto di quella povera gente che va a fare la spesa o viene ricoverata per qualche giorno in ospedale e al ritorno trova la casa occupata? anche noi siamo volontari e lo facciamo tutti i giorni e non siamo nè eroi nè persone note( come lui). Ma il troppo stroppia ed ora ci siamo rotti le balle di sopportare tutto e tutti: anche gli sproloqui di Strada.
    Sentivo stamattina che non c’è stata nessuna minaccia da parte dei 67 migranti raccoltin sulla Diciotti. Bene, riportateli li dove li hanno presi. Capiranno che devono stare a casa loro prima o poi….

  • Giuseppe 13 luglio 2018

    All’essere umano il Denaro da’ alla testa, si parte magari con buone intenzioni..e dopo il tesoretto fa vedere le cose diversamente e si alloggia nell’ipocrisia totale. A volte stare in silenzio fa bene, ma il parlare mette alla luce le proprie debolezze, e ne abbiamo la dimostrazione.

  • Angela 13 luglio 2018

    Vergognoso, semplicemente vergognoso…lui che campa con le donazioni di tutti,con la beneficienza di tutti!!!

  • Oscar Romanello 13 luglio 2018

    Come evidente è un vecchio comunista che orfano dell’ ideologia di Marx non più dicharabile si è convertito alla globalizzazione mantenendo l’odio per il suo paese !

  • Lalla 13 luglio 2018

    Ma non possiamo dare la cittadinanza ad un profugo e toglierla a strada?

  • Lily 13 luglio 2018

    Gino strada? Un personaggio losco carico di odio verso chi lo arricchisce , cioè il popolo italiano. Spero che il nuovo governo gli tolga tutti i soldi che gli vengono tuttora elargiti. Oltre a togliergli anche la nazionalità dato che detesta l’Italia vietandogli di entrarci.

  • Silvia 13 luglio 2018

    Ne ha fatta di Strada ………….

  • Aldo Barbaro 13 luglio 2018

    SALVINI E’ L’UNICO POLITICO CHE SINO AD OGGI HA MOSTRATO COERENZA E FINALMENTE STA FACENDO RIPRENDERE ALL’ITALIA IL POSTO CHE LE COMPETE VISTO CHE TROVASI AL CENTRO DEL MEDITERRANEO.BASTA CON LE CHIACCHIERE ED IL BUONISMO INTERESSATO DI CHI ANCORA TENTA DI SCREDITARCI..

  • Ben Frank 13 luglio 2018

    Ma guardatelo in faccia ‘sto tipo, e pure quell’altra fanatica della figlia: dobbiamo ringraziare il sor Basaglia, se certi figuri sono a piede libero e non rinchiusi in un ospedale psichiatrico!

  • filippo81 13 luglio 2018

    Diamo troppa importanza a sta grandissima testa di ca..o !

  • Giuseppe Fichera 12 luglio 2018

    Scusate ma qual è l’insulto esattamente? O è solo un titolo messo per il clickbaiting?

  • il pacifista 12 luglio 2018

    Uno dei soliti teorici altruisti benefattori pacifisti ma con l’anima diabolica
    sempre incline ad offendere e pronta a spararci addosso tanto ci odia .
    E’ uno dei tanti squilibratiistericidentro che vanno tanto di moda oggi .
    Teniamoceli e diamo loro spazio . . . le loro idee e i loro discorsi ci fanno moooltooo comodo .

  • angelo vigano 12 luglio 2018

    Buffone, ti ho sentito alla TV e sei risultato peggio di Parenzo……

  • PALLONE GONFIATO 12 luglio 2018

    PARASSITA DI STRADA che sta’ in piedi con i nostri soldi e l’ingrato ci offende anche .
    Ricevere beneficenza e rispondere con DEFICENZA e’ il linguaggio degli ANORMALI .

  • Gio 12 luglio 2018

    questo losco personaggio ancora parla ? questo traditore infame che ha fornito aiuto a chi spara sui nostri soldati andrebbe processato per alto tradimento

  • Laura Prosperini 12 luglio 2018

    è veramente meschina, a volte, l’evoluzione delle persone…
    non voglio dubitare della buona fede iniziale di Strada ma poi, la notorietà, lo stress, forse i tanti soldi provenienti dalle Ong…
    hanno immiserito completamente il soggetto.
    Oggi non è più credibile, malato com’è, fino all’osso di fenomenite globalista,
    in nessuna delle sue affermazioni ed è completamente diverso dagli esordi.
    Non mi fa molta pene perchè è ancora un referente, potente, di soros (non so se consapevole e quanto) per cui spero che si ritiri del tutto magari in uno dei paesi che gli piacciono di più, dato che il paese che odia di più è l’Italia, per cui, via, fuori dall’Italia e…speriamo che non si occupi più di noi Italiani.

    • dino de fasto 12 luglio 2018

      Hai detto bene , i troppi soldi gli hanno dato alla testa

  • Giuseppe Tolu 12 luglio 2018

    Che sia avvinazzato? Mah! A me pare di si