Salvini: «Non mollo, censiremo i rom. Tra loro ci sono troppi delinquenti»

giovedì 21 giugno 10:15 - di Mia Fenice

«Nei campi nomadi deve valere la legge. So bene che la questione dei campi riguarda solo un quarto dei rom che vivono in Italia. Fossero tutti musicisti, farmacisti o maestri non avrei nulla da obiettare. Ieri a Lamezia Terme sono stati arrestati 35, oggi ne sono stati arrestati 28 a Monza e in Brianza. Viva i rom musicisti e farmacisti, purtroppo ce ne sono altri che sono delinquenti e educano i figli a rapinare e rubare». Matteo Salvini, ospite ad Agorà su Raitre conferma il proposito di voler censire rom e sinti che vivono nei campi nomadi.

Salvini: «Chi non ha diritto di restare deve andarsene»

«Chiedere a chi vive nei campi rom – ha spiegato – nome e cognome, indirizzo, codice fiscale, carta di identità, quanti figli ha e quante tassa paga è normale o no? Noi siamo censiti, perché non dovrebbe esserlo chi vive da nomade? Se non mandi i figli a scuola, io i figli te li tolgo, perché la legge dice questo. Non è che se tu sei un rom ti puoi permettere di far vivere i tuoi figli nella schifezza. Il mio obiettivo – ha concluso – è chiudere i campi rom, chi non ha lavoro né diritto di restare qui, se ne va da un’altra parte».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Paola 23 giugno 2018

    Non ripeto il racconto che avevo fatto riguardo ai rom perché troppo lungo: quando l’ho inviato mi è venuta la comunicazione “impossibile connessione”..
    Riprovo dicendo solo che come al solito sono d’accordo su tutto: articolo e commenti.

  • GENNARO TERMINE 22 giugno 2018

    DECISIONE GIUSTISSIMA ED OPPORTUNISSIMA E SENZ’ALTRO CONDIVISA DA NOI PERSONE USE A NON SRAGIONARE !!!!!!!!!!!!!!!!

  • Paolo Morelli 22 giugno 2018

    La frase più disattesa fino ad oggi nei nostri tribunali è “La legge è uguale per tutti”. Spero proprio che il nuovo governo riesca a farla rispettare senza distinzioni di razza, genere, etnia, stato sociale, ecc….

  • Brigante nero 22 giugno 2018

    Questo già lo prevede la legalità perché non è stato fatto sinora?

  • Emilio Respighi 22 giugno 2018

    Non solo sono d’accordo con Salvini, ma colgo questa occasione per esprimere lo schifo che destano i sinistri quando, rispondendo in una intervista, hanno la schifosa sfrontatezza di criticare “i programmi, le decisioni, la situazione”. Situazione questa presente dopo anni interi di un loro governo, a fronte dei 20 giorni di questo. All’epoca del mio liceo si diceva, a gente di questo tipo: “Ma andate a ranare, imbecilli”

  • Angelo 22 giugno 2018

    Finalmente un po di giustizia e legalità, bravo Matteo !

  • Silvia 22 giugno 2018

    Ciò che vale per gli Italiani, vale per loro!!!!

  • Fabio 22 giugno 2018

    Qualcuno si chiede il perché la sinistra stia sempre dalla parte dei Rom , dei delinquenti , dei migranti e a questi signori dico , ritornate indietro di pochi anni , anni 70 , ecco sapete che diceva il partito comunista con continue manifestazioni che la polizia era fascista , che la scuola doveva essere per tutti ed inventarono il 6 politico , in questa maniera hanno prodotto insieme alla democrazia cristiana , migliaia di posti di lavoro sotto l’egemonia dei sindacati comunisti di gente che non serviva , gente che non sapeva lavorare , dottori che non capiscono nulla e ammazzano sempre decine di persone rimanendo impuniti , giudici di sinistra che riabilitano delinquenti in gente comune , avvocati (quasi tutti di sinistra) e può darsi che , chi si chiede questo , non sa nulla della storia recente , ecco , guardate , informatevi è così capirete il tumore che è dentro ad ogni comunista , sprizzano invidia appena parlano , per questo Salvini ha bisogno di una mano , bisogna appoggiarlo perché è un uomo intelligente che evidentemente sa molto bene chi è che ha cominciato per prima !!!!!!

  • Laura Bovati 22 giugno 2018

    Ma perché in Italia sembra che tutti abbiano diritti e vengano difesi dai sinistri e dai loro sodali, tranne gli italiani ( che sono comunque quelli che pagano le tasse!)

  • Lorenza ceccaroni 22 giugno 2018

    Salvini e’il primo politico , dacché ne ho memoria, che msntiene per filo e per segno ,dopo ,ciò che aveva promesso prima.
    Non solo ha avuto il mio voto, ma ha la mia stima e avrà la mia iscrizione al suo partito.

  • Mario Salvatore MANCA di VILLAHERMOSA 22 giugno 2018

    I sinistri pro rom sono come quel marito che per far dispetto alla moglie si taglia i co… Masochisti o in mala fede?
    Mario Salvatore Manca

  • Laura Prosperini 21 giugno 2018

    MOLTO BENE ANZI BENISSIMO!

  • dino de fasto 21 giugno 2018

    Non si è ancora capito un solo motivo valido per cui gli sciocchi di sinistra dovrebbero essere contrari a una cosa così ovvia. Sottolineo motivo valido.

  • Gio 21 giugno 2018

    qualcuno conosce un rom onesto ? qualcuno conosce qualcuno che conosce un rom onesto ? qualcuno conosce qualcuno che conosce qualcuno che conosce un rom onesto ?

  • alfonso 21 giugno 2018

    Bisogna fare pulizia prima che accada l’irreparabile se la violenza si innesca dopo sarà impossibile fermarla devono agire le istituzioni sono state elette per questo quindi chi non è di accordo e vuole schedare i Fascisti può anche lasciare la carica

  • Dens Clavio 21 giugno 2018

    Ottimo, io se vemgo fermato per un controllo e nn ho i documenti vado in questura od in caserma a spoegare il perché
    Giusto che anche loro siano muniti di documenti di identità