Salvini “massacra” Soros e infiamma il Senato: sostegno da La Russa e Gasparri

mercoledì 13 giugno 15:52 - di Lucio Meo

«Non è un derby Italia-Francia. Non è neppure il mondiale a cui per altro non parteciperemo… Il problema è che la nostra storia di generosità e volontariato non merita di essere apostrofata in quel modo da un rappresentante del governo e spero che la Francia dia le scuse ufficiali nel più breve tempo possibile», è stato uno dei passaggi più delicati dell’informativa del ministro dell’Interno, Matteo Salvini, sul caso della nave Acquarius. «Se l’Europa c’è, batta un colpo adesso o taccia per sempre…», ha aggiunto il ministro, che poi s’è scagliato anche contro gli interessi oscuri delle Ong: «Non è possibile che siano associazioni private, finanziate chissà chi, a imporre tempi e modi dell’immigrazione. L’oggetto della prossima informativa sarà da dove vengono queste sovvenzioni, perchè io amo il volontariato ma quando leggo che dietro c’è Soros qualche dubbio inizia a venirmi su quanto sia spontanea questa generosità», ha aggiunto il vice premier.

E proprio sul passaggio relativo al finanziere ungherese amico della sinistra, George Soros, è arrivato l’appaluso più lungo e intenso del Senato per il ministro dell’Interno, da un fronte che va da M5S-Lega lungo un arco che comprendeva anche Forza Italia e Fdi. Quando il vice premier ha attaccato la Open Society Foundation di George Soros, al termine dell’informativa sui migranti, durata circa 25 minuti, c’è stata la standing ovation dei senatori della Lega a cui si sono uniti molti senatori azzurri.

Anche il vicepresidente del Senato ed esponente di Fdi, Ignazio La Russa, commentando in aula la relazione di Salvini, ha dichiarato di condividerla: «’Dobbiamo sequestrare le navi di Soros e denunciare per tratta di uomini, donne e bambini coloro che si prestano a trasportarli, magari in accordo con gli scafisti. L’allarme non l’abbiamo lanciato noi, ma una delle persone più stimate” nell’ambito della giustizia, ovvero, il ”procurato capo di Catania Zuccaro». Sostegno a Salvini anche dagli azzurri: «Forza Italia condivide l’intervento di Salvini dalla prima all’ultima parola… Il nostro è un atteggiamento propositivo. Non accettiamo lezioni da nessuno: dalla Spagna, dalla Francia, nemmeno da Malta. Non ho tempo per parlare di tutte le cose oscure che capitano a Malta, ne parleremo la prossima volta. Non prendiamo lezioni nemmeno dalla sinistra…», ha detto il senatore di Fi,Maurizio Gasparri.

Salvini parla dei francesi


                
Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • paolaiesus@tin.it 15 giugno 2018

    Come sempre d’accordo al 1000% con l’articolo e i commenti!!!
    Straordinari!!!!!!!
    PS.
    Soros è il MALE ASSOLUTO!!!!!

  • clamor@vodafone.it 14 giugno 2018

    Sarebbe ora anche di scoperchiare la pentola che la democratica e libertaria Francia fa con il signoraggio della moneta a tanti stati africani, che poi più che signoraggio si dovrebbe dire strozzinaggio.

  • Mcoluccia@ymail.com 14 giugno 2018

    Corsica libera

  • f.metolda@libero.it 14 giugno 2018

    Bene così, sequestrare queste navi negriere, arrestare gli equipaggi, confiscare queste bagnarole e subito dopo affondarle.

  • giada2525@gmail.com 14 giugno 2018

    Macron che blatera tanto sul nostro comportamento vomitevole perché non guarda e in modo approfondito dentro casa sua culla di approdo di tanti “sinistri” (tanto per citarne qualcuno, così a caso, ex brigatisti che si sono dati alla macchia, “accolti” poi proprio dalla Francia?) Quindi Monsieur Macron, prima di alzare tanta polvere, guardi bene sotto il tappeto di casa sua e vedrà che troverà MONTAGNE DI POLVERE NASCOSTA LÌ ORMAI DA ANNI!! Per quanto riguarda il NEGRIERO SOROS, NON CERTO IL FILANTROPO SOROS, È ORMAI ASSODATO CHE IL TRAFFICO DI ESSERI UMANI È PER LUI E I SUOI ACCOLITI “SINISTRI” UN OTTIMO BUSINESS E CHE BUSINESS!!!

  • Fujsun2@gmail.com 14 giugno 2018

    Salvini lavora bene sul fronte europa. Chiuda pure tutte le frontiere dell’europa ce ne possiamo infischiare, serve solo a chi ci gudagna con l’ipocrisia della solidarietà. Noi cittadini NO! non ci guadagnamo affatto. Persino DALEMA è resuscitato per difendere i loschi interessi del malaffare pubblico.
    SALVINI, ora occorre togliere l’IMU sui fabbricati produttivi e liberare il paese dalle tasse da regime comunista.

  • bini.serafino@virgilio.it 14 giugno 2018

    bene Salvini, il discorso è condiviso da tutti quelli che amano l’Italia.

  • giuseppe.lucarini@studiolucarini.it 14 giugno 2018

    Finalmente il Paese risorge. forse non è la soluzione finale, ma è la mossa giusta per smuovere il torpore interessato della UE. Bene avanti così

  • franco.prestifilippo@tin.it 14 giugno 2018

    Nel Maggio dello scorso anno, il sig. Soros è stato ricevuto al Palazzo dal presidente del consiglio in forma ufficiale, perchè? All’epoca avevo chiesto ” lumi ” tramite il Secolo d’Italia….nessuna risposta!!! ….e continua a fare, questo sig., anzi “pescecane” i comodacci suoi. Non ho mai votato Lega, però alla luce di quanto vedo e sento, comincia a piacermi!

  • abramo.deangelis@hotmail.it 14 giugno 2018

    Finalmente un governo con persone con le pa….. e non i soliti babbuini messi li a fare il teatrino.
    Unico rammarico che Fratelli d’Italia non ne faccia parte, in quanto Giorgia Meloni e Crosetto non avrebbero sfigurato certamente.

  • e.graziadei@alice.it 14 giugno 2018

    Bisogna stroncare l organizzazione del commercio di esseri umani il cui vettore principale sono le navi delle ONG che fanno regolarmente la spola tra le coste della Libia e l Italia co.e traghetti di linea. Non dobbiamo più permetterlo

  • fausto.massaia@gmail.com 14 giugno 2018

    Non parliamo di disperati quelli che arrivano sulle nostre coste sono ben pasciuti, ben vestiti e determinati a compiere una missione: colonizzare l’Italia e l’Europa intera. se dovessimo accogliere tutti i migranti a noi Italiani conviene andare in Africa. Bravo Salvini che hai infiammato la destra.
    Basta Migranti, da qualsiasi paese vengano nord Sud Est Ovest, rispediamo a casa loro tutti quelli
    che abbiamo qui

  • 14 giugno 2018

    Finalmente la ruota incomincia a girare nel verso giusto.Chi ha a cuore le sorti dell’Italia e degli italiani sta venendo fuori.La storia ci insegna che i nostri avi per ottenere la libertà e condizioni migliori di vita hanno combattuto contro i tanti invasori e saccheggiatori della nostra bella patria,rimettendoci anche la propria vita.
    Che facessero altrettanto i tanti immigrati parassiti nel difendere la propria nazione e non scappando,per vivere sulle spalle altrui.
    Nello stesso tempo combattere con ogni mezzo i tanti finti buonisti-benefattori,i quali hanno solo l’interesse di rimpinguare il proprio portafoglio.

  • gio.marchetta@gmail.com 14 giugno 2018

    Finalmente in Italia abbiamo un politico serio e soprattutto con le PALLE, cosa che fino a questo momento grazie ai servi della sinistra non abbiamo avuto.

  • luciferoverde@gmail.com 14 giugno 2018

    Finalmente un vero governo

  • fablomo@libero.it 14 giugno 2018

    Soros e tanti altri tutti buonisti che si sono fatti sempre i cavoli loro , bisognerà scoprire la pentola per capire cosa ci sia dietro e proprio perché ricco bisognerà capire legami internazionali dietro le quinte , uniamoci tutti in coro contro questi cattocomunisti che hanno conti in banca favolosi come tutti i grandi comunisti , mi fanno schifo perché sembra che non hanno mai girato il mondo e guardate che , basterebbe fare un viaggio in macchina fino in Romania e capirebbero tutti cosa è stato il comunismo e capirebbero tutti come funzionano le leggi , provate ad andare oltre i 130 km orari in autostrada , provateci e capirete che ritornare a casa subito senza soldi e con multe salatissime pagate sul posto perché noi Itsliani !

    • rambellifabrizio@yahoo.it 14 giugno 2018

      Non mi sembra che le autorita’ rumene si comportino diversamente dalle italiane.
      Allo stesso modo si comporta la Polizia italiana con gli stranieri,indifferentemente da come e’ rappresentata,che sia Municipale o di stato.
      In quanto al comportamento degli italiani all’estero,,,beh,lasciamo proprio perdere.
      Ecco forse proprio in Romania non salta cosi’ agli occhi l’italianita’ dei soggetti che arrivano visto il livello del paese tra gli ultimi in coda in Europa.Riguardo al comunismo sappiamo tutti cosa significa effettivamente,e se facciamo un’analisi della democrazia italiana degli ultimi quarantanni…beh,forse in maniera molto piu’ subdola siamo stati sottoposti piu’ noi in Italia a leggi comuniste che i paesi dell’est europa che ne erano schierati apertamente.Non condivido minimamente quanto da lei scritto,visto che il comportamento delle forze dell’ordine rumene non mi sembra si accanisca con gli italiani ma bensi’ con tutti i non residenti,esattamente come si comportano in Italia o Austria,per fare un esempio,dove l’accompagnano al piu’ vicino sportello Bancomat per pagare la contravvenzione.
      Ci venga piu’ spesso in questo paese,con occhio imparziale,e vedra’ magari problemi ben piu’ importanti rispetto a fare i 130 o meno sui pochi kilometri di autostrada esistenti.

  • simef@tiscali.it 14 giugno 2018

    Finalmente orgoglio e dignità! Basta con il falso buonismo.Facciamo l’interesse dell’Italia e degli italiani veri!

  • beggio.sergio2014@libero.it 14 giugno 2018

    Navi di disperati in ITALIA BASTA, non ne possiamo più di questa gentalia che arriva, tutto per l’interesse di qualquno. allora stop..

  • benpiero@alice.it 14 giugno 2018

    Va bene, avanti così, cerchiamo anche di smettere di comprare latte francese attraverso parmalat. Risolviamo una volta per tutte la questione delle quote latte. Basta con il colonialismo economico della Francia. Chissà che Martina si renda conto di quante cosa andavano fatte nei 5 anni passati.

  • enzo_altieri@libero.it 14 giugno 2018

    SONO D’ACCORDO CON (GIO) SPARARE A VISTA ALLE ONG SENZA AMMAZZARE PERO’ A METTERGLI PAURA A LORO E TUTTI QUESTI AFRICANI CHE NON SONO CAPACI DI CREARSI A CASA LORO UN MODO DI VIVERE CON DIGNITA’

  • bighawk.caine0@gmail.com 14 giugno 2018

    Si continua a girare intorno al problema, ma da un branco di sfollati che si può volere di più.

  • Roccoangela60@yahoo.it 14 giugno 2018

    Ma possibile che un solo uomo,quel Soros ha la capacità di tenere in scacco un grande Paese qual’è l’Italia?chi lo aiuta?le risposte sarebbero più che ovvie e allora questo governo dimostri che di gentaglia affaristica se ne può liberare,Salvini ha tutto il sostegno dellle persone oneste.

  • giorgio.conti@unipr.it 13 giugno 2018

    L’aspetto piu’ sconfortante della faccenda è che i buonisti, tipo Giannini, editorialista di un giornale, mi auguro, in via di estinzione, pur di attaccare Salvini esterna accuse becere e si aggiunge ai nemici dell’Italia, d’altra parte quando detto giornale, sponsor a tutto tondo di pd e cattocomunisti si fregia di firme quali Augias, Zucconi, de Gregorio e Calabresi, ai quali si possono aggiungere anche altri, Scanzi, Floris, Espresso, non ci si puo’ meravigliare di tutte le “balle” raccontate in questi anni e che avevano il solo scopo di nascondere la “vera”verita’.

  • max.bialystock@libero.it 13 giugno 2018

    Soros è solo il “prodotto” della sua cultura e storia…
    è uno speculatore senza limiti morali ed ha foraggiato quando non progettato il Globalismo/turbo liberismo PER ELIMINARE TUTTI GLI STATI/NAZIONI affinchè la sua Finanza onnivora possa saccheggiare, ovunque e rapidamente, tutto ciò che c’è da saccheggiare senza avere impedimenti di norme Nazionali!!!!
    Oggi rappresenta, secondo me, il male assoluto, il denaro come nuovo Dio, una sorta di nuovo “vitello d’oro” eretto contro ogni legame/religione/morale esistente in ogni angolo del mondo.
    Riduciamolo, con vigore e fermezza, a quello che realmente è uno speculatore disumano, vecchio e senza cuore (altro che filantropo).
    Riduciamolo a… niente anche Culturalmente, ne abbiamo facoltà e mezzi.
    Questo si che… URGE (e di sucuro non ce lo ha detto l’euro-pa)

    • btruglia@libero.it 13 giugno 2018

      Super brava, risposta e citazione veritiera e giusta. Complimenti.!!!!!!!

    • Brigantenero@gmail.com 14 giugno 2018

      È proprio così, purtroppo.

    • rita.comanducci@gmail.com 14 giugno 2018

      Ragionamento perfetto .

  • ftrohxxajdk@tenypk.com 13 giugno 2018

    soros e le sue organizzazioni vanno bandite in italia. Si vede finalmente la luce sull’invasione pianificata del nostro paese. Adesso serve un blocco navale e sparare se serve alle navi ong.