Ritrovata morta Sara, scomparsa venerdì. Il ragazzo si era impiccato

È stato ritrovato il corpo di Sara Luciani, la ragazza 21enne scomparsa venerdì sera a Melzo (Milano) e il cui fidanzato 31enne era stato trovato impiccato. Sara Luciani è stata ritrovata nel canale Muzza, vicino Paullo, presso le griglie di una centrale idroelettrica. Il corpo ella giovane è stato avvistato da un passante che ha dato l’allarme. I sommozzatori dei Vigili del Fuoco hanno recuperato il cadavere,e stanno ancora cercando l’auto, una Golf, sulla quale la ragazza si era allontanata. La dinamica ancora non è chiara, ma gli inquirenti pensano che il ragazzo, Manuel Buzzini, abbia ucciso la fidanzata e poi si sia impiccato nela sua casa a Melzo. L’autopsia sul corpo del giovane non ha riscontrato segni di violenza, ma i test hanno invece evidenziato uso di coacina. Buzzini infatti aveva dei precedenti per droga, ed era stato anche in una comunità di recupero. Nei giorni scorsi era stato ritrovato nel canale lo zainetto del ragazzo, che conteneva del materiale da pesca. Gli inquirenti hanno sentito anche un ragazzo che era con i due venerdì, ma il testimone ha dichiarato di averli salutati e averli lasciati soli e vivi. Pare i due ragazzi negli ultimi tempi litigassero di frequente, ma le indagini sono ancora in corso.