Orlando vuole un altro processo di Norimberga: “Noi verremo processati per genocidio” (video)

Leoluca Orlando sostiene che esiste un diritto alla mobilità che deve essere rispettato e che l’Italia e l’Europa rischiano un secondo processo di Norimberga perché non sostengono l’accoglienza indiscriminata. Orlando sostiene inoltre di avere già presentato nel dicembre 2017  alla Corte dell’Aia e al presidente della Commissione Ue un esposto perché  “ritengo che l’attuale normativa europea è criminogena e produce crimini, alcuni commessi dagli Stati”. Il sindaco di Palermo promette che aggiungerà “a quello che ho già esposto quello che sta succedendo in questi giorni” con riferimento alla vicenda della nave Aquarius. “Si farà un secondo processo di Norimberga e noi verremo processati per genocidio. E a differenza dei nostri nonni non potremo dire che non lo sapevamo“, ha sostenuto il sindaco di Palermo.