Meloni: «Per i nomadi niente campi ma piazzole di sosta temporanea» (video)

Dopo la proposta del ministro Matteo Salvini sul “censimento” dei rom, Giorgia Meloni rilancia la sua “soluzione”: «Sei nomade? Devi nomadare».  Lo fa con un tweet poi riportato anche sulla sua pagina Facebook: «Per i nomadi la nostra proposta è che si allestiscano delle piazzole di sosta temporanee dove si pagano le utenze e si sosta al massimo sei mesi, dopodiché ci si deve spostare, punto – ha scritto la leader di Fratelli d’Italia – Quindi va bene censirli dopodiché se sei nomade devi nomadare, non puoi essere stanziale». Poi, con un video pubblicato sempre sulla sua pagina Facebook, ribadisce: «Se sei nomade, io ti attrezzo delle piazzole di sosta temporanea dove tu arrivi, ti agganci e paghi la luce, il gas e tutto quello che devi pagare come fa qualunque italiano. Dopodiché, quando hai finito di nomadare, transumi e vai. Non sei stanziale». E ancora: «Sei stanziale, cittadino italiano povero? Perfetto. Ti metti in fila come tutti i cittadini italiani poveri per accedere a una casa popolare. E non pretendi perché sei rom o sinti di avere qualcosa che agli italiani non rom e non sinti non viene riconosciuto».