A 15 anni muore nel sonno, la madre trova la figlia senza vita sul letto

È morta nel sonno a 15 anni: lutto a Savignano sul Panaro (Modena) per la scomparsa della studentessa Licia Sighinolfi. A scoprire il corpo senza vita della ragazza è stata la madre: ieri mattina si era avvicinata al suo letto per svegliarla. Ma la figlia non dava nessun cenno. Poi le urla, il panico, la telefonata frenetica al 118.

Muore a 15 anni, ignote le cause del decesso

Una volta sul posto, ricostruisce il Resto del Carlino,  gli operatori sanitari purtroppo non hanno potuto fare nulla. Confermato il decesso della ragazzina, hanno lasciato tutto com’era per consentire ai carabinieri di effettuare i rilievi di rito, comunque inevitabili in eventi del genere – è la prassi – per poter fugare qualsiasi dubbio e magari fornire indicazioni utili a chi dovrà poi stabilire le cause della morte, ovvero il medico legale. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri. Sarà l’autopsia, disposta dalla procura di Modena, a stabilire il tipo di malore che ha causato la morte improvvisa della studentessa del liceo classico Allegretti di Vignola che oltre ai genitori lascia una sorella minore. Tutto il paese in queste ore è vicino alla famiglia della ragazza e ne condivide il dolore: lo stesso sindaco Germano Caroli partecipa al dolore ricordando anche il ruolo determinante dei Sighinolfi nel mondo del volontariato locale.