Studente minaccia il prof: «Stai attento, mio padre ti spacca la faccia»

Nuovo caso di bullismo contro un professore. A riportarlo è Il Resto del Carlino nella cronaca di Bologna, raccontando quanto avvenuto in un istituto professionale della Bassa. Uno studente, che stava disturbando il resto della classe, ha minacciato il professore che, non ascoltato, aveva aperto il registro per mettergli una nota: «Se mi metti una nota, chiamo mio padre che è un pugile e ti spacca la faccia. Ti conviene non farlo», sarebbe stata la minaccia dello studente nei confronti del professore, secondo quanto riferisce il quotidiano. Il giovane avrebbe poi preso a pugni la lavagna spaventando l’insegnante.

Studente minaccia il professore: denunciato

Il professore spaventato racconta tutto ai carabinieri, denunciando lo studente per minacce e i militari passano tutto alla procura dei minori, continua il Resto del Carlino. «Il nostro compito è quello di punire certi comportamenti – sottolinea la preside dell’istituto professionale al quotidiano – Cosa che facciamo in modo rigoroso prevedendo sospensioni dai 10 ai 15 giorni. Non dimentichiamoci, però, che è compito della scuola anche rieducare questi ragazzi e recuperarli. Durante la sospensione prevediamo lavori socialmente utili, come pulire le classi o aiutare nell’assistenza agli anziani della casa di riposo. I nostri studenti, anche se sospesi, non restano mai a casa senza fare nulla. Al di fuori delle punizioni, prevediamo laboratori e attività di scambio, che facilitino il dialogo e annullino la violenza». Sulla denuncia nei confronti del giovane, la preside non è convinta: «La scuola in questa decisione non c’entra – conclude – Non posso impedire azioni isolate, ma credo che le denunce vadano fatte nei casi necessari e prestabiliti dalla legge».