Incredibile ma vero: Battipaglia vuole dedicare una statua a Barbara D’Urso

C’è chi vorrebbe metterla a tacere, oscurando il suo Grande Fratello nella versione più trash mai andata in onda e chi invece addirittura vorrebbe dedicargli una statua. Accade a Battipaglia, dove presto potrebbe tenersi un referendum per dedicare una statua a Barbara D’Urso. Questa la proposta del geometra Damiano D’Andrea, presidente del comitato promotore dell’iniziativa. “Certo può sembrare una bizzarra iniziativa, invece Barbara rappresenta per i bambini la voce amica di una zia bella e buona. – ha detto D’Andrea, come riporta Salernonotizie– Un piccolo omaggio voluto anche dalla popolazione attraverso il sondaggio che tra breve sarà on line. L’idea è di un bassorilievo creato da un  gruppo di artigiani locali. Appuntamento in rete a settembre”, ha concluso. Il personaggio Barbara D’Urso di sicuro un merito ce l’ha: quello di dividere gli italiani. Uno scrittore, Carmine Castoro, di recente si è espresso sul suo conto in modo molto poco lusinghiero, osservando che a lui la D’Urso fa più paura dell’Isis. Nemica giurata di Barbara D’Urso anche Selvaggia Lucarelli, indignata perché nella Casa del Grande Fratello un concorrente ha indossato la maglietta con la scritta “Selvaggia suca”. Ma a mettere la parola fine sul programma condotto dalla D’Urso è stato Maurizio Costanzo, che di tv se ne intende, sentenziando: “La casa del Grande Fratello è una finestra aperta su una discarica”.