Salvini: «Meglio barbari che servi. Trovato come smontare la Fornero»

mercoledì 16 maggio 13:50 - di Alessandra Danieli

«Meglio barbari che servi, entro oggi concluderemo il contratto di governo con i Cinquestelle». Parola di Matteo Salvini che in diretta Facebook, disteso e sorridente, fa il punto della situazione a metà giornata e si dice convinto che prima di lunedì salirà al Colle con Di Maio per presentare il nome del premier e il programma del futuro governo giallo-verde».

Salvini: abbiamo quasi chiuso anche sulla Fornero

Il tavolo tecnico procederebbe spedito e gli scogli principali, in particolare la riforma della odiata legge Fornero, sarebbero stati superati. «Con i Cinquestelle si ragiona in maniera corretta, costruttiva e lineare. Abbiamo trovato un punto di incontro su come smontare la Fornero e restituire il diritto alla pensione, al lavoro al futuro di migliaia di italiani». Niente nomi e caselle, insiste. «Si ragiona solo del futuro dell’Italia», aggiunge il leader leghista smentendo le ricostruzioni fantasiose dei giornali, definite delle “cavolate”. «Ma quali nomi, bozze, staffette, triplette…». Quindi passa in rassegna i punti chiave e irrinunciabili per il Carroccio: dallo spesometro agli studi di settore, dalla grande riforma fiscale («oggi lo Stato ti porta via il 60-70 per cento di quello che produci») alla sicurezza e l’immigrazione. Sul tema degli sbarchi Salvini è molto chiaro: «Dobbiano occuparci di immigrazione e non ascoltare l’Europa che ci chiede sostanzialmente di calarci le braghe. Nel programma c’è scritto e, aggiungo, che un ministro della Lega che si occupi di sicurezza e controllo dei confini sarebbe una garanzia. Entra solo chi ha il permesso, per i delinquenti c’è solo una via: “tornare a casa”».  Infine un impegno solenne: se nelle prossime settimane, nei prossimi giorni, partirà un governo con la Lega, i 5 miliardi di spesa per l’accoglienza previsti dai governi della sinistra verranno tagliati, almeno dimezzati per mettere quei soldi sul campito “rimpatri ed espulsioni”».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Massimilianodi SaintJust 17 maggio 2018

    Blocco navale, silurare gli scafisti e confiscare navi ong.

  • leonardo magnanimo 16 maggio 2018

    Non fatevi,imbrogliare Salvini continua cosi.

  • Pino1° 16 maggio 2018

    Ho acceso un cero come un cannone da 80……..

  • Laura Prosperini 16 maggio 2018

    beh… che dire… fin troppo… soft, Salvini.
    I 5 miardi vadano per metà a respingimenti e l’altra metà alle scuole Italiane per metterle a norma