Salute, un italiano su 5 soffre di dolore cronico. I vecchi rimedi non bastano più

Ne soffre un italiano su cinque: parliamo del dolore cronico non oncologico, un importante problema di salute pubblica che nel nostro Paese affligge circa 12 milioni di italiani, appena un filo sotto la media europea (22 per cento). Difficile da definire per la sua natura fortemente soggettiva, di questo grande sconosciuto della medicina che è il malessere cronico si è parlato a Roma in occasione dell’incontro “I mille volti del dolore” promosso dalla Sandoz. La pratica clinica più diffusa per il trattamento del dolore cronico moderato è l’impiego dei farmaci antinfiammatori non steroidei, i Fans.

 

Il dolore cronico costa 4.556 € annui per paziente
In Italia nel 68 per…

Per continuare a leggere l'articolo Abbonati o Accedi