Roma, scontro frontale tra taxi e auto: feriti gravi. A Lunghezzina muore scooterista

Al centro di Roma e in periferia. Una lunga scia di sangue da una parte all’altra della Capitale, dal quartiere Prati a Lunghezzina. La situazione si fa ogni giorno più difficile. L’ultimo sinistro in ordine di tempo è un incidente frontale tra un’auto e un taxi in viale Vaticano all’altezza dei Musei Vaticani a Roma. È accaduto poco dopo le 3.30 e sul posto sono intervenuti i vigili urbani del I Gruppo Prati. Nello scontro tre uomini, passeggeri del taxi, sono rimasti feriti: si tratta di due stranieri e un italiano. I due stranieri sono stati trasportati in codice rosso, rispettivamente, al San Camillo e al Gemelli, invece l’italiano è stato trasportato in codice giallo al Gemelli.

Lutto nella zona Est di Roma per un altro incidente. Lo scooterista che è rimasto coinvolto nello scontro su via di Lunghezzina non ce l’ha fatta ed è deceduto durante la notte. I mezzi coinvolti sono stati una Fiat Punto, una Opel Meriva e uno scooter della Yamaha. Violento l’impatto, con una delle vetture che ha terminato la propria corsa fuori strada. Le condizioni dell’uomo sono apparse da subito critiche, feriti lievemente anche i due automobilisti, trasportati in codice verde al Policlinico Tor Vergata. Lo scooterista invece è stato trasportato d’urgenza con l’eliambulanza al Gemelli ed è poi deceduto al nosocomio universitario a causa delle gravi ferite riportate nel sinistro. Si stanno cercando testimoni. E arriva l’appello dei familiari: chiunque avesse visto qualcosa e può esser d’aiuto nella ricostruzione dell’incidente è pregato di avvisare le Forze dell’Ordine. E sulla pagina Facebook Castelverde di Roma Est è possibile mettersi in contatto.