Roma, è caos completo: secondo bus a fuoco in un giorno, ora c’è paura

martedì 8 maggio 15:17 - DI Federica Argento

Un uno-due che fa spavento. Secondo episodio in un giorno. Ancora un autobus Atac che va in fiamme. Questa volta in periferia, tra Infernetto ed Ostia, in via di Castel Porziano 538. Intorno alle 13:30 circa la vettura 6069 per cause accidentale ha preso fuoco. Danneggiato lo 06 adibito al trasporto scolastico. Non risultano feriti o intossicati. Solamente poche ore prima, alle 10, in via del Tritone l’autobus 63 è esploso facendo alzare una nube nera che ha invaso il cielo del centro della Capitale, con tatno di inchiesta aperta. Non si era ancora placato lo spavento per quanto avvenuto al centro, quando quest’altro incidente si è abbattuto sulle sgangherate vetture del servizio pubblico. Nessuna persona per fortuna è rimasta ferita. E’ il decimo caso dal 2018. Due soltanto oggi. In successione all’Esquilino, poi nella mattinata del 13 aprile in via di Portonaccio.  Poi ancora il 6 marzo, in via Prenestina, all’incrocio con via Cocconi, a una vettura della linea 313, che serve le zone di Roma Est. Pochi giorni prima, in pieno giorno, tra Macchia Palocco ed Acilia. (L’immagine è presa dall’account Twetter “Trenino Blu”). L’Atac “vanta”  il parco vetture più vecchio d’Europa, come dimostrano i 15 anni di vita del bus che questa mattina ha preso fuoco in via del Tritone: ora c’è paura per l’incolumità dei cittadini e, come in questo secondo caso, dei ragazzi che usano il trasporto scolastico.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *