Programma di governo, ecco i punti di convergenza tra M5S e Lega

Si è concluso il primo round di colloqui tra M5S e Lega per definire il programma di governo e l’aria che si respira è quella dell’ottimismo. «Il tavolo tecnico con la Lega potrebbe riprendere domani o dopodomani, dopo la fase di rielaborazione di quello che è stato discusso». Lo dice il deputato M5S Alfonso Bonafede, interpellato dai cronisti alla Camera. Nel corso del confronto tra le due delegazioni sarebbero emersi punti di convergenza importanti: «È  stato un incontro molto positivo – dice ancora Bonafede – e ci sono moltissime convergenze, su immigrazione oltre che flat tax e reddito di cittadinanza. È l’inizio di un confronto che ha mostrato diversi margini di convergenza, anche al di là delle aspettative».   «Non ci sono ancora dettagli sulle singole misure – precisa parlamentare pentastellato- in questi giorni lavoriamo a preparare le schede iniziali e poi entreremo nei dettagli. Tra qualche giorno, pochi giorni, un tempo brevissimo”.  Rocco Casalingo, altro parlamentare M5S che ha partecipato al tavolo tecnico ha poi aggiunto: «Sulla legge Fornero con la Lega c’è totale sintonia, valuteremo se star per il superamento o per la modifica».