Ora la Germania ci schiera contro anche gli 007: temono un governo “filorusso”

Ora la Germania pare in procinto di schierare contro l’Italia persino i servizi segreti: paventano l’arrivo di un governo filo-russo. A riferirlo è l’edizione on line de la Repubblica: «”Nessn allarme”, ma “inquietudine”, “nessun panico”, ma un esame attento degli sviluppi in Italia in queste ore per capire se l’eventuale nuovo governo italiano realizzerà la minaccia di mettersi di traverso sulle sanzioni Ue contro la Russia. È questo il clima che si respira nella commissione parlamentare che vigila sui servizi segreti in Germania».  La notizia rimbalza dall’edizione domenicale della Frankfurter Allgemeine. «Una sorta di preallerta». Il punto è che  «per rinnovare le sanzioni c’è bisogno dell’unanimità in Europa, ed è normale che un Paese che è sempre stato in prima fila su questo dossier come la Germania tenti di capire se c’è il pericolo di una rottura». Ma nessuno – precisa sempre la Repubblica – sta pensando a contromisure come l’interruzione dello scambio di informazioni o altre misure estreme.  Staremo a vedere. Certo, non mancano i motivi per essere sconcertati.