Meloni: “Il centrodestra può governare, in Parlamento 50 voti li troviamo”

domenica 6 maggio 11:13 - DI Redazione

«Siamo rimasti insieme, è un fatto. In alcuni momenti qualcuno è stato attratto dalle sirene del Pd e in altri qualcuno da quelle del M5S ma siamo ancora tutti qui, insieme». Giorgia Meloni al Messaggero fa il punto sullo stato di salute del centrodestra e sulle prospettive di governo alla vigilia dell’ennesima consultazione al Quirinale.

Meloni: “Mattarella dia un mandato pieno al centrodestra”

Alla domanda su un nome alternativo a quello di Matteo Salvini, la leader di Fratelli d’Italia è possibilista: «Mi basta qualcuno che possa garantire il programma del centrodestra. Taglio delle tasse, blocco dell’immigrazione irregolare, norme per garantire la sicurezza e le forze dell’ordine, sostegno a chi fa figli e a chi crea lavoro». La leader di Fratelli d’Italia reitera quanto già dichiarato all’indomani del voto del 4 marzo. «Chiediamo a Mattarella un mandato pieno al centrodestra per andare al governo. Doveva farlo dall’inizio. Ci sono anche due elezioni regionali che dimostrano la rilevanza e la prevalenza del centrodestra. E invece mi pare che si stiano cercando alchimie di ogni genere per non rispettare il voto degli italiani».

“I numeri in Parlamento si possono trovare”

Resta tuttavia il problema fondamentale: mancano i numeri in Parlamento, quei cinquanta voti che non garantiscono la maggioranza. Tuttavia, per la Meloni, si tratterebbe di un problema sopravvalutato. «Se andiamo in aula con questo programma voglio proprio vedere chi vota no. E bastano 50 parlamentari». Il riferimento della Meloni è a deputati e a senatori del M5s, che su questi temi dovrebbero essere in sintonia con il centrodestra.

Meloni: “Di Maio rinunci alla premiership”

E proprio verso il M5S, Meloni effettua l’ultima chiamata: «Per governare insieme bisogna fare un accordo a monte sulla legge elettorale e Luigi Di Maio deve rinunciare pubblicamente alla premiership». Altrimenti meglio tornare al voto. «Noi siamo sempre pronti, in Molise e in Friul i Venezia Giulia siamo già cresciuti rispetto a marzo».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • longoantonino@libero.it 7 maggio 2018

    Trovare 50 voti in parlamento non è impresa ardua, anche perché molti, pur di non lasciare la poltrona appena conquistata, farebbero questo ed altro. Ma probabilmente il governo di centro destra non si farà perché il capo dello Stato, che dovrebbe essere super partes,super partes non è per nulla. Ricordiamo che lui viene dal PD ed ha sempre ostacolato la destra di Berlusconi. Egli è sulla scia di Scalfaro e Napolitano e difficilmente darà un vero incarico al centro-destra.
    A proposito, facciamo gli auguri al Capo dello Stato: oggi è la giornata della lentezza, e a chi gli auguri se non a lui?

  • giovanni vuolo 7 maggio 2018

    Non capisco perché si chieda sempre a Berlusconi di fare un passo indietro. Berlusconi ha già dato, e ricordo a tutti che il suo volontario accantonamento, diede ingresso a Monti, alla Fornero, e poi al PD. Oggi governare con una maggioranza risicata, significherebbe governare male, non poter attuare il programma chiesto dagli Italiani, e lasciare sul campo tanti consensi, col rischio che di qui a qualche mese ci ritroviamo governati da un governo PD – cinque stelle. Non è questo che gli elettori hanno chiesto alla destra ; non assecondiamo lo sporco gioco di Mattarella; subito al voto per un governo di destra forte, che possa rimediare agli sfracelli provocati da una sinistra buonista solo verso gli altri: a spese del popolo italiano.

  • bruno1313@virgilio.it 7 maggio 2018

    Cara Meloni forse è arrivato il momento di dire basta a FI .Mattarella tra l’altro incalzato a dovere dall’Europa non darà mai un incarico a noi,mai.Ne sono convinto.Sono convinto che da 60 giorni Mattarella è stato bersagliato dai potenti europei per non far fare un governo al centro destra.E ricordati che se non si fa un governo politico con i 5 stelle la prossima volta la gente non ci voterà,e saranno guai seri per la gente.IVA al 25 significa chiudere molte aziende che non venderanno più i loro prodotti,i carburanti alle stelle,ristoranti vuoti,turismo in picchiata,economia allo sbando.Altro che riforme per la gente,abbassamento tase,niente fornero ecc ecc.Saremmo ma lo siamo già una trottola in mano agli eruropei.Una nota a lato …..ma Air France non doveva comprare Alitalia ??????

  • ptammur@yahoo.it 7 maggio 2018

    Dei problemi della gente non gliene frega niente a nessuno neanche al popolo sovrano. Non vedo quale sia il problema se si aderisce ad un programma che condividi anche se sei di un’altra partito

  • giuseppe1491@gmail.com 7 maggio 2018

    Penso che Mattarella vorrà avere un elenco di Parlamentari .. con nome e cognome.. disposti a votare la fiducia al governo di minoranza.. altrimenti la questione è sporca.. siamo alle solite..

  • enzo_altieri@libero.it 7 maggio 2018

    trovare +di 50voti è molto difficile anche perché saranno 50voti di voltagabbana sia x i partiti di appartenenza che anche nel vs caso se non c’è accordo su qualche provvedimento, sarete immediatamente in minoranza, l’unica sarebbe solo lega/5telle.

  • bighawk.caine0@gmail.com 7 maggio 2018

    Non vi ho votato e ne vado fiero. A Noi!

  • redstar@google.com 6 maggio 2018

    Italy will never change, how sad..it is the most unstable political country in Western Europe!!!the politicians should think about the Italian people and the country. My wife wrote Italy must go to a two party system to regain credibility in Europe and the world…simple you can call the two party system The Conservative and Liberal party….everything would be covered by the two party system…so simple, simple, simple…

  • minorizzo@tiscali.it 6 maggio 2018

    “I numeri in Parlamento si possono trovare”
    Meloni fa una giravolta a 360° – non ha sempre sostenuto che i tranfsughi fanno schifo e che il non vincolo di mandato è una stortura?

  • an.marconcini@gmail.it 6 maggio 2018

    Ma dove li trovi i voti bischera, perché questo desiderio di puro masochismo.Ma come si fa a non capire che chi sta dall’altra parte non vede l’ ora di affossarvi alla prima votazione e che con il 37 % non si può governare perché non sono mai esistiti governi di minoranza perché da che mondo è mondo la minoranza sta all’opposizione.Io sinceramente un’umiliazione così non l’accetto perché fare la figura del pagliaccio è inconcepibile-