Il furbetto Di Maio ci riprova, Salvini lo blocca: “Non sarai tu il premier”

martedì 22 maggio 19:54 - di Redazione

”Di Maio non mi ha informato di alcun ripensamento da parte loro, quindi il nome rimane quello” di Giuseppe Conte. Sul giurista “abbiamo accolto l’indicazione degli amici 5 Stelle, dunque il nome rimane quello”. Conte “era nella squadra di governo dei 5 Stelle e sarebbe sostenuto da chi rappresenta più del 50% dei voti degli italiani”. Così il leader della Lega Matteo Salvini, in un video pubblicato da Repubblica.it, commenta le indiscrezioni su una possibile retromarcia riguardo all’indicazione di Giuseppe Conte come possibile premier di un governo Lega-M5S. Sul ritorno in campo dell’ipotesi che a palazzo Chigi vada lo stesso Luigi Di Maio, che a quanto pare starebbe spingendo anche sul Quirinale approfittando dei presunti dubbi del Colle sul nome del professor Conte. Su cui, però, Savini non molla: “No, lo abbiamo detto e lo ribadiamo”, taglia corto. “Dal Quirinale non è arrivata nessuna perplessità – prosegue Salvini – Mattarella ci aveva detto che si sarebbe preso un giorno di tempo, non è una novità di oggi”. Con il M5S “stiamo lavorando ai progetti, siamo pronti, io avrei già cominciato oggi”. E sulla possibilità che l’economista Paolo Savona sia papabile per la poltrona di ministro dell’Economia, il leader del Carroccio ribatte: “Non indico io i nomi al Presidente, ma a me piacerebbe molto. E’ una persona la cui storia è una garanzia per 60 milioni di italiani”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • alessandro ballicu 23 maggio 2018

    meloni premier sarebbe il non plus ultra, i 5 stelle non avrebbero nulla da dire, anzi sarebbe bene che i fratelli d’italia entrassero in maggioranza, visto che i plutocrati di tutto il mondo sono spaventatoi da un governo con ministro dell’economia un antieuro come savona e soprattutto un governo che vuole restituire dignità e sovranitò all’italia contro la dittattura della ue, faranno di tutto per farlo abortire con la complicità di mattarella

  • Laura Prosperini 23 maggio 2018

    Magari l’On.le Meloni Premier!
    Ma credete che Mattarella accetti???
    non credo proprio e farebbe di tutto per sparigliare le carte e dividere i due (Salvini e Dimaio) affinchè non si faccia nulla e quindi, nello stallo più totale, il salvatore…tecnico espressione dell’euro-pa attraverso mattarella e…gli Italiani gabbati di nuovo!!!

  • Fyore 23 maggio 2018

    La Meloni Premier é una garanzia

  • 23 maggio 2018

    Salvini ha sempre detto e ribadito che mai si sarebbe alleato con coloro che hanno contribuito allo sfascio dell’Italia,e cioè il PD e poi è entusiasta alla nomina di Presidente del Consiglio di un accanito comunista?
    Ma come ragiona?

  • Giovanni 23 maggio 2018

    Ormai Salvini, si e’ fatto inchiappettare bene da chi due giorni prima di fare l’accordo lo aveva paragonato al cagnolino di Berlusconi, Salvini hai perso molta fiducia negli elettori di DESTRA, sicuramente la GIORGIA MELONI e’ molto piu’ COERENTE di te e Auguro alla GIORGIA MELONI di diventare una GRANDE LEADER del CENTRODESTRA

  • Aldo Barbaro 23 maggio 2018

    Mi auguro che Salvini mantenga la sua posizione e non si faccia abbindolare dai 5 stelle!

  • 22 maggio 2018

    Ms. Meloni per premier…!!