Magnifica – Roma

Magnifica
Via Ugo de Carolis, 72/d – 00136 Roma
Tel. 06/35452285
Sito Internet: www.pizzeriamagnifica.it

Tipologia: pizzeria
Prezzo: 27€ per antipasto, pizza e birra
Giorno di chiusura: mai

OFFERTA
Interessante indirizzo che si conferma una buona meta per una pizza ben realizzata, frutto di una lunga lievitazione da cui risulta un impasto di media altezza e fragrante. Inoltre, la scelta di prodotti stagionali e selezionati garantisce un’ottima qualità anche nei condimenti. Peccato per alcuni errori che ci hanno convinto ad un leggero ridimensionamento del voto. Scendendo nei dettagli sono risultati ben realizzati i fritti come le eccellenti crocchette di patate ricche di gustoso formaggio, la versione più creativa con un avvolgente ciauscolo e il supplì classico ricco di un saporito ragù (pur non essendo quello ordinato). Deludente purtroppo la pizza con il Castelmagno Dop, risultata troppo cotta, con parte dei bordi bruciati e con il formaggio e il fiordilatte oltre cottura divenuti troppo asciutti, nella quale le castagne arrosto sbriciolate e la riduzione di cesanese del Piglio aggiungevano ormai poco. Migliore per cottura e succosità quella con le patate cotte a legna, fiordilatte, pancetta piacentina e scalogno saltato al Southern Comfort (whisky aromatizzato). In conclusione ben realizzata la panna cotta autunnale accompagnata da crema ai marroni e salsa di cachi alla menta. Da bere è disponibile anche una selezione di birre artigianali per la quale purtroppo non viene ancora realizzata una carta che permetterebbe una scelta più ragionata.

AMBIENTE
La sala è arredata in modo semplice e moderno anche se risulta abbastanza algida per l’utilizzo onnipresente del bianco e di una illuminazione fredda, con i tavoli, della stessa tonalità, molto vicini con conseguente mancanza di intimità.

SERVIZIO
Pur essendo sempre veloce e disponibile, abbiamo riscontrato alcune distrazioni e qualche problema di comunicazione con la cucina, tanto da far arrivare un antipasto dopo la pizza e uno dei supplì diverso da quello ordinato.

Recensione a cura di: Il Saporaio – La Pecora Nera Editore –