Lega-M5S: l’incredibile “vaffa” e le offese degli irrequieti giornali tedeschi

venerdì 25 maggio 13:25 - di Adriana De Conto

Un’altra durissima presa di posizione contro il prossimo governo italiano Lega- M5S. A temerne la nascita tranciando giudizi inquietanti e alimentando paure arriva anche il settimanale tedesco Frankfurter Allgemeine Zeitung, che dedica un inserto eloquente al caso italiano. “Mamma mia!”. Ad illustrare il tutto è la copertina che mostra un furgoncino tricolore che si getta a tutta birra in uno sprofondo. E nella scritta sotto si legge la scritta irrisoria: “Perché l’Italia è la grande bambina preoccupata dell’Europa”. Sullo sportello dell’Ape sono disegnati i due simboli della Lega e del Movimento 5 Stelle. La vignetta è molto sceneggiata nei particolari e infatti, dal finestrino sporge il braccio del guidatore, proteso verso l’alto, un gesto ambiguo che potrebbe essere interpretato come un segno di disperazione per il salto nel baratro; oppure potrebbe evidenziare un “gestaccio”, probabilmente nei confronti dell’Europa.

Qui si tratta di un vero e proprio giudizio politico. Il Frankfurter Allgemeine si spinge a illustrare addirittura la pericolosità  politica di Di Maio e Salvini. Non solo le cancellerie, la Ue, Confindustria, l’alta finanza gettano discredito sul non ancora nato governo Conte, ma si sono sbizzarriti già in tutti i modi a depotenziarlo. Il presidente del Consiglio incaricato, per l’Economist è come l’ “Arlecchino servitore di due padroni” di goldoniana memoria. Con una vignetta che ritrae Conte con gli abiti di Arlecchino tra Di Maio e Salvini. Ancora più insolente la vignetta della Suddeutsche Zeitung, che immagina l’Italia come un malato nelle mani del  “Dottor Peste” Di Maio e del “Dottor Colera” Salvini.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Maria 17 giugno 2018

    A finalmente con questo nuovo governo se. potro scapparmene da questa germania che ci a rovinato la vita a me e la mia famiglia

  • Max 28 maggio 2018

    ma sti tedeschi si sono dimenticati che qualche anno fa giravano per l’europa con le corna in testa e puzzolenti pelli d’orso con relativi parassiti … mentre in Grecia ed Italia si vestiva già con la seta … dovrebbero essere più riconoscenti con chi ha insegnato loro la civiltà

    • Gunar 3 giugno 2018

      Caro Max,
      purtroppo la gloria dei tuoi bisnonni romani (fermati per altro da uomini puzzolenti nel 9 d.C.: “Varo ridami le mie leggioni”…) è un pò sbiadita…dal medioevo… Guarda lo schivo dell´Italia di oggi, di cui solo si parla. Ammetto volentieri che l`Italia ha avuto un grande passato. Mi spavento però della mentalità che traspare dal tuo e da altri commenti che ho dovuto leggere qua: di dare le colpe sempre agli altri per i problemi fatti in casa. Non scordarti che avete accumulato il più alto debito pubblico ciònonostante Mario Draghi vi ha azzerrato i tassi di interesse per gli ultimi anni. Come vuole pagare vostro neogoverno tutti queste promesse? Siamo sinceri, stanno ricattatondo l`Europa tutta. Non è per niente civile. Siete vittime della loro demagogia. Un saluto

      • Alex 4 giugno 2018

        siete sempre voi che cominciate con Vignette del cavolo, chiamandoci walshe e spaghettifresser e poi ti offendi se uno ti risponde ?
        siete ancora convinti di essere la razza superiore pare o sbaglio?

      • Gunar 5 giugno 2018

        Si caro Alex, sbagli di grosso, ho risoposto a qualcuono che pensava di possedere la cultura superiore, raggione per la quale chiedeva riconoscenza. La quale gli ho dato,
        faccendo però presente che le vecchie glorie di colonialismo di due milla anni fa non sono il tema di oggi ma il debito accumulato dagli anni ottanta del secolo scorso in poi e non a partire dall´introduzione del euro. Niente di più. E puntualmente, come non sei che rispondere, mi dai il razzista? Non sono offeso sono dopo anni di crisi economica (e morale) in italia deluso dal basso livello del discorso e la mancanza di autocritica talica. Dicevo che date sempre la colpa agli altri, Europa, tedeschi, eschimesi. Per le vignete poi, ne ho viste anch´io. Si ride, magari si riflette. Ma no, non sui Italiani? Subito uno come te ha la pelle molto sottile. Si chiama libertà di stampa, (anche in questo l´Italia di oggi non sta proprio fra i primi posti nella classifica internazionale) Non continuò ma invito a riflette, prima di dare le colpe agli altri o di votare la peste per combattere la cholera. L´ Italia è stata uno dei tre fondatori dell´unione europeo, ma dove sono stati i vostri politici tutti questi anni quando si discutevano i disegni di leggi europei? : i più assenti in assoluto. L´europarlamentare Salvini non conosceva nessuno la per il assentissmo (cosi com i parlamentari a roma). Salvini non ha difeso e non ha lavorato per i vostri interessi. Lo avete solo pagato. E adesso lo votate pure. Scusa, se non fosse così deprimente e preoccupante per il futuro di tutti noi, non scriverei qua. Un Saluto

  • Mario M. Fornaro 27 maggio 2018

    L’Italia indipendente dall’Ue e con moneta propria spaventa (potrebbe essere una seconda moneta -o Lira rispolverata- usabile solo dentro i confini): spaventa poiché -pur afflitti da tutti i ‘mali’ nostrani -in economia ed altre discipline svariate siamo sempre tra i primi al mondo. Per questo vogliono tenerci al guinzaglio (come è stato il Governo Pd).

    • pierpang 28 maggio 2018

      Il paradosso è che i commentatori infuriati sono rappresentati perfettamente dall’italiano dentro l’apecar che inveisce contro la Germania considerandola l’unica causa dei suoi problemi economici. Vedremo se c’è anche il baratro, io temo di sì.

  • Requiem 26 maggio 2018

    Ho avuto una discussione animata con un mio parente tedesco, supino lettore della FAZ (Frankfurter Allgemeine Zeitung) al quale cercavo di far capire le scemenze sull’Italia che si riversano copiose ed odiose dai loro media, a cominciare dai tg di ARD e ZDF (le 2 reti Ammiraglie della TV tedesca) per proseguire con la popolare Bild Zeitung e via via con FAZ e SZ da Voi citate.La discussione e polemica , si è acutizzata a tal punto che dopo essere stato definito un populista , non avendo più argomenti mi ha sbattuto la cornetta in faccia: Non basta il livello di maleducazione di lui che si fregia del titolo di “Von….” ovvero nobile barone: dopo 20 minuti mi arriva una mail che mi intima, dato che le mie visioni politiche sono populistiche , di non contare più su di lui come parente……..Sono rabbrividito che in Germania la gente di “casta” sia caduta nel rincoglionimento totale……Ora a maggior ragione sono convinto, che la via che stiamo seguendo in Italia sia quella giusta anche perché i compagni di merende rossi nostrani, schiumano, con il lor sacrestano facente funzione, di rabbia, ad ogni intervista con cui la RAI ci bombarda. La RAI dovrà essere rivoltata come un calzino dato che non è altro che un portaborsificio del PD -Partito in Decomposizione…..

  • Giuseppe Costantini 26 maggio 2018

    Quello che sorprende in tutta questa vicenda sono i comportamenti di alcuni partiti italiani con i loro maggiori esponenti) e dall’altra alcuni paesi della comunità europea.
    Fin quando ha governato il PD, cioè dal 2014 al 2018, i paesi della comunità europea hanno sostenuto, ognuno a modo loro, i governi che si sono succeduti. Quello che non quadra è che, durante questo periodo, 2014-2018, il debito italiano è cresciuto di circa 400 miliardi di euro ma nessuno ha detto niente e non c’è stata nessuna ritorsione da parte dei paesi di maggiore peso nell’ambito europeo.
    Adesso che i partiti al governo hanno imboccato una strada differente rispetto a quella portata avanti dal PD i governi europei di maggior peso cominciano a fare la voce grossa prefigurando una situazione catastrofica del nostro paese dal punto di vista economico. Forse si sono accorti che non vogliamo più essere servi di questa Europa che non ci tutela e che le riforme che si cerca di portare avanti urtano contro gli interessi di quei paesi che beneficiano della nostra catastrofica situazione.
    Analizzando la storia della UE mi sono accorto che, a parte la Grecia, l’Italia è stata sempre il fanalino di coda della UE pur essendo il terzo paese che finanzia l’Unione. Quello che mi da più fastidio è l’interferenza di alcuni giornali di questi paesi che di fatto riportano gli umori dei rispettivi governi pensando che la nostra situazione porterà ad una catastrofe. Non è per caso che la catastrofe cercheranno di realizzarla gli economisti o i politici di questi paesi per ribaltare la situazione politica del nostro paese?
    Seguo con una certa apprensione gli interventi di politici, giornalisti ed economisti di questi paesi e sono sinceramente preoccupato perché cercano di condizionare la vita politica/economica del nostro paese.

    • Gunar 5 giugno 2018

      Ciao. Che il debito ha continuato, contrario alle promesse, di crescere si sa. Una domanda però per capire meglio. Chi e come beneficerebbe “della nostra catastrofica situazione”? Quale sarebbe il disegno di colpo di stato “di questi paesi per ribaltare la situazione politica del nostro paese”? Chi? Grazie.

  • Sabino Gallo 26 maggio 2018

    Anche gli italiani hanno delle preoccupazioni , spesso espresse con pungente ironia !
    Ma non bisogna dare molta importanza a quella tedesca ! La Storia ci ricorda che :
    I TEDESCHI vincono molte battaglie , MA
    PERDONO TUTTE LE GUERRE !

    • Gunar 5 giugno 2018

      Ciao, e la guerra del 1870/71, che ha cominciata la Francia? L`Italia invece vince le guerre faccendo il voltagabbana. Devo ammettere che è la strategia più promettente. Qua parliamo però non di guerra, spero almeno, ma della convivenza pacifica, del futuro fra di noi.

  • puligiac 26 maggio 2018

    Io spero tanto che questo benedetto Governo nsca al più presto. Ci sono troppi avvoltoi che ci girano sopra la testa, ragazzi…. SPICCIATEVI!!!! ma secondo me, dovete rivedere nel Contratto “IL REDDITO DI CITTADINANZA”. Dare 750 €. a persona, ci verrà a costare moltissimo. Ricordatevi che ci sono moltissime famiglie che vivono con appena 500€. Cercate di migliorare questo punto, ok?

  • puligiac 26 maggio 2018

    Qua c’è da commentare, ma alla grande!! i mangiapatate ci stanno scassando I GEMELLI.. – detta in SICILIANO! – ma questi qua, che fanno la parte degli avvoltoi, perchè non se ne stanno buoni nei loro nidi? RAGAZZI!!!! AVANTI TUTTAAAAA!!!!!

  • Filippo ARPAIA 26 maggio 2018

    Lega-M5S: l’incredibile “vaffa” e le offese degli irrequieti giornali tedeschi.
    Sono allibito nel leggere cose così volgari che a mio avviso hanno dell’inverosimile. I tedeschi si permettono certe scelleratezze per due motivi: a) perchè sono stati viziati dalla remissività dei passati governi italiani (vedi i vari trattati e il nefasto negoziato della parità lira-euro, che ci stanno portando verso il default e la completa rovina), b)Il direttore del Frankfurt Allgemeine e il giornalista autore dello spot, non sono persone sobrie. Li conosco bene per averci lavorato assieme e scambiato contatti culturali. Perciò posso permettermi di affermare che il tedesco è normalmente una persona seria ma molto ipocrita, ma quando beve diventa aggressiva è capace di scrivere anche certe surrettizie porcate!

  • Luca 26 maggio 2018

    Vaffa ricambiato di cuore!

  • alberto caioli 26 maggio 2018

    Discorsi e pareri insignificanti dappertutto: scrivo e dico da tempo che è sufficiente smettere di comprare roba tedesca e neppure fare la spesa al lidl! Questi storditi di crucchi hanno rinnovato i negozi Italia con ditte tedesche e guadagnano in Italia: ma possibile che nessuno ci ragioni su? Eppure sono convinto che diversi che votano Lega e 5 stelle vadano in gir con macchine teutoniche! Eppure, comprando “al volante”, prima dei listini, c’è l’elenco la graduatoria delle marche di automobili più difettose: guarda caso che sono tutte le marche, e derivate, tedesche più necessarie di riparazioni e senza contare che un faro anteriore può costare anche mille euro!

    • Roberto 28 maggio 2018

      Scusa va bene tutto, io giustamente leggo le riviste di cui parli da AlVolante a Quattroruote, purtroppo per noi è vero l’esatto contrario di ciò che scrivi, per renderti l’idea i marchi Italiani e francesi sono agli ultimi posti per affidabilità quelli tedeschi ai noi sono in cima, solo lexus ed altri giapponesi gli stanno davanti.

  • ELVIO FERRARI 26 maggio 2018

    ma sti tedeschi farsi i cavoli loro nooooo!!!

  • emilio 26 maggio 2018

    Non ho abbastanza elementi per fare previsioni sul nascente governo e il M5S mi ha sempre fatto un po’ paura per la sua totale mancanza di linea politica che andasse oltre uno sbandierato giacobinismo ed il taglio (inutile) dei compensi e vitalizi dei parlamentari. Tuttavia, se tutti i giornali benpensanti ed i burocrati europei si affannano a sputarci addosso per il governo nascente, allora comincio a pensare che questo possa essere cosa buona ed utile per l’Italia……

  • Silvia 26 maggio 2018

    Il nuovo governo non sara’ certamente servile come il precedente, e’ questo che li preoccupa!

  • Nello Boni 26 maggio 2018

    Tedeschi ieri oggi domani, sempre privi di umiltà e coscienza. Hanno fatto pagare all’Europa anche l’unificazione delle due germanie nel silenzio di quasi tutti. Basta con questa accolita di Uber Alles ancora una volta traditori e saprofiti. Rimane una sola parola: VERGOGNATEVI!!!!!

  • Angelo 26 maggio 2018

    Facciamo vedere a questi crucchi la vera Italia !

  • maurizio turoli 26 maggio 2018

    Eta prevedibile, l’ho sempre scritto.
    E’ dai tempi di Yalta he siamo schiavi d’alri che ci hanno imposto la repubblica (nel ’46 hanno votsto i morti e non i prigionieri di guerra…..)
    Oggi il popolo italiano è ovrano solo nel pernderla in ..no

  • Angela 26 maggio 2018

    Appena sentono che i “servi”si ribellano ecco arrivare le scudisciate, questo governo fa paura ancora prima di nascere,bene,vuol dire che siamo sulla strada giusta,basta essere sottomessi!procediamo e se possiamo liberiamoci da questi schiavisti europei che vorrebbero vederci tutti allo stremo,come mai questi signori sono stati zitti durante tutti gli anni che ci ha governato la sinistra?sono stra sicura , purtroppo,che se il governo 5*e lega nascerà,i giornali europei,(non tutti),si scateneranno come fecero con Berlusconi,spero solo che non si tenterà di far cadere il governo,dimostriamo loro che siamo forti,che l’Italia è una nazione forte e indipendente.Che schifosa ingerenza!

  • Massimilianodi SaintJust 25 maggio 2018

    stavo leggendo un libro sull’invasione della Sicilia nel ’43: morti italiani 5250, morti tedeschi 5370, anglo-americani circa 7000. Truppe tedesche esemplari, i nostri reparti valorosi, malgrado mezzi insufficienti, checchè riportino i libri, Sicilia occupata dopo 38 giorni, la grande Francia dopo 30 con relativa figuraccia di Dunquerque per gli inglesi, graziati da Hitler che voleva concludere la pace con i cugini inglesi, altro che reimbarco eroico! Questi sono i tedeschi e noi ne custodiamo uno di grande valore dopo Carlo Magno: Federico secondo di Svevia ostacolato dalla Chiesa nel riunire e fondare l’Italia già nel 1250. Oggi non avremmo una nazione piena di corrotti e criminali!

  • Giuseppe Tolu 25 maggio 2018

    Ragazzi, quel paese esiste anche per i tedeschi eh! Quindi, anche da parte mia giunga loro un emerito e solenne VAFFA

  • SCHAVISTI 25 maggio 2018

    Strano . . . in passato non una parola riguardante il golpista napolitano e tutte le sue creature :
    monti , letta , renzi , gentiloni succubi dei diktat tedeschi .
    Nel presente nessuna critica alla presidenta della camera e compagni alle loro politiche ed esternazioni . . . solo attacchi a Berlusconi oggi come in passato solo perche’ riusciva e riuscirebbe a tener loro testa . Adesso minacciano tutti gli Italiani che hanno votato per un cambiamento e tirano a farci fallire perche’
    per loro “schavisti” e’ inacettabile che i loro schiavi si ribellino .

  • 25 maggio 2018

    Preferisco vivere come Italiano un giorno che cento anni come tedesco…guardatevi nella vostra casa!!!

    • puligiac 26 maggio 2018

      Bravissimo Rolando!!! 6 un vero ITALIANOOOOOOO!!!!!!

  • Laura Prosperini 25 maggio 2018

    ma On.le Meloni non le viene voglia, solo per questo, di partecipare attivissimamente al Governo?!?

    • puligiac 26 maggio 2018

      Se ci sarà pure Lei, sarà un grande GOVERNO!!!! Signora, si faccia avanti!!! sarò ricevuta con tutti gli onori dovuti al suo Grande Partito!!! W l’ITALIAAAA