Lega-M5S: l’incredibile “vaffa” e le offese degli irrequieti giornali tedeschi

Un’altra durissima presa di posizione contro il prossimo governo italiano Lega- M5S. A temerne la nascita tranciando giudizi inquietanti e alimentando paure arriva anche il settimanale tedesco Frankfurter Allgemeine Zeitung, che dedica un inserto eloquente al caso italiano. “Mamma mia!”. Ad illustrare il tutto è la copertina che mostra un furgoncino tricolore che si getta a tutta birra in uno sprofondo. E nella scritta sotto si legge la scritta irrisoria: “Perché l’Italia è la grande bambina preoccupata dell’Europa”. Sullo sportello dell’Ape sono disegnati i due simboli della Lega e del Movimento 5 Stelle. La vignetta è molto sceneggiata nei particolari e infatti, dal finestrino sporge il braccio del guidatore, proteso verso l’alto, un gesto ambiguo che potrebbe essere interpretato come un segno di disperazione per il salto nel baratro; oppure potrebbe evidenziare un “gestaccio”, probabilmente nei confronti dell’Europa.

Qui si tratta di un vero e proprio giudizio politico. Il Frankfurter Allgemeine si spinge a illustrare addirittura la pericolosità  politica di Di Maio e Salvini. Non solo le cancellerie, la Ue, Confindustria, l’alta finanza gettano discredito sul non ancora nato governo Conte, ma si sono sbizzarriti già in tutti i modi a depotenziarlo. Il presidente del Consiglio incaricato, per l’Economist è come l’ “Arlecchino servitore di due padroni” di goldoniana memoria. Con una vignetta che ritrae Conte con gli abiti di Arlecchino tra Di Maio e Salvini. Ancora più insolente la vignetta della Suddeutsche Zeitung, che immagina l’Italia come un malato nelle mani del  “Dottor Peste” Di Maio e del “Dottor Colera” Salvini.